aggiornato il 28/02/2014 alle 12:22 da

Al Radar il teatro della città. Ecco come sarà

MONOPOLI – L’avvio dei lavori di recupero del Cine-Teatro Radar e dell’ex Hotel Savoia sono ormai prossimi. Sabato mattina, infatti, negli uffici del Servizio Appalti e Contratti, si è riunita in seduta pubblica la Commissione Giudicatrice per la valutazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa della procedura aperta per la progettazione e l’esecuzione dei lavori di “Recupero immobile comunale ex Cinema Radar ed annesso ex Hotel Savoia” con appalto integrato. La commissione – presieduta dall’ing. Pompeo Colacicco, e composta dall’arch. Giuseppe Di Palma e dal prof. Francesco Ruggiero – dopo aver reso noti i punteggi relativi agli elementi tecnico-qualitativi di ciascuno dei diciotto gruppi progettuali giunti da tutta Italia, ha proceduto all’apertura delle buste contenenti le relative offerte economiche. Sommando i quattro parametri, dunque, ha stilato la graduatoria finale, che ha visto l’aggiudicazione dell’esecuzione dei lavori con appalto integrato al blasonato consorzio “Research Consorzio Stabile”. “Ora vanno verificati i requisiti dichiarati – ha spiegato a Fax l’ing. Colacicco – e le migliorie progettuali proposte dovranno essere approvate da Vigili del Fuoco e Soprintendenza. Poi si potrà procedere alla firma del contratto e dunque all’avvio dei lavori. I tempi sono comunque ristretti, perché i lavori dovrebbero essere completati entro il 2015”. Importanti migliorie, rispetto al progetto di massima, sono state introdotte dal Consorzio vincitore dell’appalto. A partire dall’acustica, con l’installazione ad esempio di infissi ad alto potere fono-isolante, per arrivare alle macchine di scena ad alta tecnologia. Senza trascurare il miglioramento della funzionalità della struttura, con l’aumento dei posti, portato a 506 tra platea e galleria. Altra importante novità sarà la creazione all’esterno di una piazza in pietra locale nel tratto di via Magenta compreso tra il Radar e la Scuola di Via Dieta. “Abbiamo finito il primo step. Ringrazio il dirigente Colacicco e la commissione per il lavoro svolto – ha dichiarato l’assessore ai LLPP Angelo Annese – e faccio i complimenti a tutti coloro che hanno partecipato, perché tutti i progetti sono stati di altissimo livello. Ora speriamo che l’iter proceda spedito per avere al più presto il vero cinema-teatro della città”. Grande soddisfazione, inoltre, è stata espressa dal sindaco Emilio Romani: “Come amministrazione ci abbiamo fortemente creduto e tra qualche mese diventerà realtà nel modo più bello, con migliorie che coinvolgeranno non solo la struttura del Cine-teatro e dell’ex Hotel Savoia, ma anche l’area circostante. Questo progetto di riqualificazione potrebbe fungere da ricongiungimento generazionale per la città. C’è chi se lo ricorda per il cinema o per i matrimoni, speriamo di farlo ricordare per le rappresentazioni teatrali”.

radar1radar2progetto ed esecuzione

© Riproduzione riservata 28 Febbraio 2014

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento