aggiornato il 07/05/2014 alle 10:14 da

Rapine in casa, identificati i presunti autori

PoliziaMONOPOLI – Hanno forse un nome ed un volto i presunti autori della rapine in casa compiute nei primi mesi del 2011 nell’agro monopolitano. Nei giorni scorsi, infatti, la Procura di Bari ha notificato l’avviso di conclusione delle indagini a sei monopolitani, di età compresa tra i 24 ed i 50 anni, alcuni dei quali già noti alle forze dell’ordine. Dal Commissariato di Polizia nessuno si bottona, ma l’impressione è che le indagini abbiano permesso di dare un nome ed un volto ai componenti del commando che tre anni fa seminò il terrore tra i cittadini residenti nell’agro. Nel mirino, come ricorderete, finirono un imprenditore edile, una insegnante di yoga ed altri poveri malcapitati, aggrediti soprattutto nelle ore serali da una banda composta da non meno di cinque persone. Le rapine più cruenti, come molti lettori ricorderanno, furono proprio quelle ai danni dell’imprenditore e dell’insegnante, entrambe compiute a gennaio. Nel primo caso, i malviventi attesero il rientro dell’imprenditore edile e lo aggredirono nel viale di casa. Sotto la minaccia di una pistola revolver, lo condussero in casa, costringendolo a consegnare il denaro (circa 800 euro) ed un orologio Rolex. Nell’occasione la vittima fu anche colpita al volto con il calcio di una pistola. Trattamento decisamente peggiore fu invece riservato dai banditi ad una insegnante di yoga, residente nelle vicina contrada Bellocchio. I malfattori agirono in una fredda e piovosa serata di gennaio, armati di pistola semi-automatica e con il volto coperto da passamontagna. La donna fu imbavagliata col nastro da imballaggi e legata ad una sedia. I banditi si impossessarono solo di 400 euro in contanti e di un computer ed è forse per questo che si scagliarono contro la donna, colpendola al volto con il calcio della pistola. Le indagini si concentrarono subito in ambito locale e nei giorni scorsi si sono concluse con la notifica dell’avviso di conclusione delle indagin. Ai sei, tuttavia, sarebbe stata contestata solo una delle rapine consumate in quel periodo.

© Riproduzione riservata 07 Maggio 2014

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento