aggiornato il 15/07/2014 alle 16:16 da

Valeria, attesa per gli esiti dell’autopsia

valeriaMONOPOLI – Sono scaduti ieri i termini per depositare gli esiti dell’autopsia eseguita sul corpo di Valeria Ruggiero, la 17enne monopolitana scappata da una comunità di recupero per tossicodipendenti e ritrovata priva di vita nell’abitazione romana di un 40enne di origini pugliesi nel maggio scorso. L’autopsia, eseguita su ordine della Procura di Roma, si è resa necessaria per fare chiarezza sulle reali cause della morte della ragazza. Il sospetto dei familiari e dei legali di Valeria, infatti, è che il decesso sia stato causato da un’overdose.  
Se così fosse si aggraverebbe la posizione del proprietario dell’appartamento che ha negato di aver offerto droga a Valeria.  
L’uomo, che agli inviati di  “Chi l’ha visto?” ha riferito di aver conosciuto la ragazza la sera prima alla stazione Termini, al momento non è indagato.

© Riproduzione riservata 15 Luglio 2014