aggiornato il 14/11/2014 alle 17:20 da

Gorgofreddo, chiusa casa per anziani non autorizzata

vigili copia copiaMONOPOLI – Non autorizzata e priva delle condizioni igienico-sanitarie previste: ordine di chiusura immediato per una residenza socio-sanitaria assistenziale (RSSA) sita in contrada Gorgofreddo a Monopoli. La struttura di accoglienza per anziani non autosufficienti, gestita da una 51enne monopolitana, è stata oggetto nelle scorse settimane di controlli ed accertamenti da parte del Dipartimento di Prevenzione (Sisp e Sian) della Asl Ba congiuntamente a personale di Polizia Locale e dei Servizi Sociali del Comune di Monopoli nel corso dei quali è emerso che la struttura esercitava l’attività socio-sanitaria assistenziale senza le prescritte autorizzazioni al funzionamento.  
Cinque gli anziani degenti residenti nella struttura, all’interno della quale, peraltro, era stata attivata una cucina per la preparazione dei pasti senza che fosse stata fatta notifica dell’avvio all’Ufficio Asl Ba competente. Al gestore della struttura è stata comminata una sanzione amministrativa pari a 3.333 euro, per attività svolta in difetto del titolo autorizzatorio (cfr. art. 66 del Regolamento Regionale n.4 del 2007) e la stessa avrà cinque giorni di tempo per provvedere all’allontanamento dalla struttura dei cinque anziani ospitati con la cessazione immediata dell’attività della residenza. La Asl di Brindisi, inoltre, è stata informata della circostanza che due anziani ospitati nella struttura monopolitana, risultavano essere, per quanto concerne la compartecipazione della quota sanitaria, a carico della ASL Br.

© Riproduzione riservata 14 Novembre 2014