aggiornato il 02/02/2016 alle 7:38 da

Avevano tre chili di hashish in casa. Coppia di conviventi insospettabili arrestata

Monopoli droga copiaMONOPOLI – Nascondevano quasi tre chili di hashish in casa e per questo una coppia di conviventi è finita agli arresti domiciliari.

È la scoperta fatta l’altra sera a Monopoli dai carabinieri della compagnia, che, nel corso di un servizio mirato al contrasto della diffusione degli stupefacenti, hanno arrestato una coppia di conviventi incensurati del luogo, 28 anni lui, 33 anni lei, con l’accusa di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari dell’Aliquota Operativa, durante uno specifico servizio, hanno fermato i due per strada, in via Indelli. L’atteggiamento particolarmente nervoso assunto dalla coppia durante il controllo, ha insospettito i militari, che hanno voluto vederci chiaro.

I sospetti si sono infatti presto tramutati in certezze, poiché perquisiti, nelle loro tasche sono state recuperate 6 stecchette di hashish per 65 grammi complessivi.

A questo punto il controllo è stato compiuto anche presso la loro abitazione, dove i carabinieri hanno rinvenuto 29 panetti di hashish da 100 grammi ciascuno, scovati all’interno di una cesta coperta da tappeti.

Inevitabili, a questo punto, le manette ai polsi di entrambi, che, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati sottoposti agli arresti  domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

Lo stupefacente, per 2965 grammi complessivi, è stato invece sequestrato, per i successivi accertamenti di laboratorio da parte del LASS della Sezione Investigazioni Scientifiche, al fine di accertarne il tipo e la provenienza.

© Riproduzione riservata 02 Febbraio 2016

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento