aggiornato il 25/03/2011 alle 9:01 da

Malasanita’, il caso Di Palma finisce in parlamento

MONOPOLI – ospedale-primaIl Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali, l’on. Leoluca Orlando, ha scritto all’Assessore alla Sanità della Regione Puglia, Tommaso Fiore, chiedendo una relazione contente elementi utili a valutare due presunti casi di errori sanitari, appresi da notizie di stampa. Tra questi c’è quello relativo al decesso del signor Filippo Di Palma, denunciato proprio da Fax, avvenuto di recente presso l’Ospedale De Bellis di Castellana Grotte. Il quarantasettenne, alcune settimane prima del decesso, sarebbe stato sottoposto ad intervento chirurgico presso il nosocomio di Acquaviva delle Fonti. Successivamente, in seguito a forti dolori allo stomaco e allo sterno, si sarebbe recato presso l’Ospedale di Castellana Grotte dove sarebbe deceduto in conseguenza di un arresto cardiocircolatorio. Su entrambi i casi la magistratura ha aperto un’inchiesta in seguito all’esposto presentato da parte dei famigliari delle vittime. “La Commissione d’inchiesta che presiedo, senza pregiudizio per le eventuali indagini in corso da parte della competente autorità giudiziaria – si legge nella lettera inviata da Orlando a Fiore – intende acquisire ogni dato utile a conoscere lo svolgimento dei fatti, sia in merito alle eventuali criticità organizzative riscontrate, che in ordine ad iniziative amministrative, sanzionatorie e/o cautelari assunte a fronte di eventuali responsabilità individuali. La documentazione acquisita sarà valutata per eventuali, ulteriori adempimenti di competenza”.

© Riproduzione riservata 25 Marzo 2011