aggiornato il 31/03/2011 alle 10:12 da

Erano egiziani (e non libici), rimpatriati i 63 “presunti naufraghi”. Si indaga per traffico di clandestini

MONOPOLI – egizianiErano egiziani, e non libici come dichiarato allo sbarco, i 63 “presunti naufraghi” soccorsi dal mercantile Gold Star giunti martedì al porto di Monopoli. Lo hanno accertato gli agenti della Questura di Bari che, al termine delle identificazioni, hanno disposto il rimpatrio dei nordafricani. Gli stessi hanno lasciato il territorio italiano ieri sera con un volo charter partito da Bari Palese e diretto al Cairo. Prosegue, invece, l’altro filone dell’indagine. Gli agenti del Commissariato di Monopoli, diretti dal vice-questore Emanuele Bonato, sono al lavoro per capire se l’equipaggio del mercantile georgiano abbia soccorso realmente i nordafricani oppure se li abbia trasferiti clandestinamente in Italia.

© Riproduzione riservata 31 Marzo 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento