aggiornato il 18/07/2011 alle 10:27 da

Giro di vite dei Carabinieri contro i pirati della strada, due arresti

MONOPOLI – CC-MONOPOLINel weekend, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli, in collaborazione con i militari delle locali Stazioni, hanno stretto pungno di ferro intorno ai pirati della strada. Due uomini sono finiti in manette a Castellana Grotte e a Polignano a Mare. Si tratta rispettivamente di un 27enne di Castellana, arrestato in esecuzione di un provvedimento di fermo di indiziato di delitto per aver violato l’art.9 comma 1-3 del CdS “Divieto di gareggiare in velocità con veicoli a motore” e per omissione di soccorso e di un 54enne di Rutigliano che dovrà rispondere di violenza e resistenza a P.U. e guida in stato di ebbrezza.
Sempre nella serata di ieri, stessa sorte è toccata ad un altro “pirata della strada”, che, sorpreso alla guida della sua auto in stato di ebbrezza alcolica, ha aggredito e spintonato i Carabinieri. Una pattuglia di motociclisti della Stazione di Polignano a Mare, intorno alle 20.00 circa, interveniva lungo la ss16 in prossimità dello svincolo per Polignano a Mare dove, nonostante l’intenso traffico, una Peugeot 306 proseguiva con manovre azzardate zigzagando tra le altre auto in marcia. Alla vista degli operanti, l’uomo anziché fermarsi, aumentava la velocità venendo prontamente inseguito e bloccato in corrispondenza dell’uscita di Mola di Bari. Sottoposto a controllo il conducente, poi risultato positivo all’alcol test con un tasso alcolemico superiore al limite consentito, si scagliava contro i militari, venendo definitivamente tratto in arresto. L’uomo, su disposizione della procura della Repubblica di Bari, è stato associato presso la locale casa circondariale.

© Riproduzione riservata 18 Luglio 2011