aggiornato il 21/08/2013 alle 13:38 da

30enne albanese si butta in mare dal traghetto

guardia costieraMONOPOLI – Dalla serata di ieri è in corso un’intensa attività di ricerca di un cittadino albanese che, presumibilmente, è stato visto mentre si buttava in mare dal traghetto denominato “Bari”, partito dal porto di Bari e diretto in Albania.
Il ragazzo trentenne, colpito da provvedimento di espulsione dalla Questura di Teramo, veniva affidato al Comandante della nave da passeggeri ma a tre miglia dal porto sembra sia stato visto tuffarsi in mare da un altro passeggero che ha dato l’allarme.
Quando la notizia è giunta alla Sala Operativa della Capitaneria di porto è stato subito disposto l’intervento di 2 motovedette dipendenti ed un’autopattuglia a terra oltre che ad interessare tutte le altre Forze Armate e di Polizia.
Già durante la notte il dispositivo di ricerca ha visto operativi, oltre alle unità della Guardia Costiera, anche elicotteri dell’Aeronautica militare e della Guardia di Finanza.
Dalle prime luci dell’alba, poi, sono partite altre unità della Guardia Costiera di Bari e Monopoli contestualmente ad alcune sortite degli elicotteri sia dei Vigili del Fuoco che della Polizia di Stato.
Con il dipendente mezzo minore della Guardia Costiera è stato pattugliato anche il litorale da Nord a Sud.
Le ricerche continueranno sia per la giornata odierna che per quella di domani.

© Riproduzione riservata 21 Agosto 2013

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *
Nome
Email *
Sito web