aggiornato il 10/02/2012 alle 14:47 da

Blitz della polizia: i ladri scappano, ma perdono il bottino

MONOPOLI – IMG_1390La sinergia tra forze dell’ordine e cittadini si è tradotta in una brillante operazione che ha scongiurato un furto in un’abitazione di campagna. Ieri sera i malviventi avevano preso di mira una casa di villeggiatura di una famiglia romana in contrada Passarello. Avevano parcheggiato l’auto, una Mercedes Classe A nera, in un trattuto oscuro e si apprestavano a compiere il furto. I vicini, udendo i rumori, si sono insospettiti e, notando alcune sagome aggirarsi intorno al fabbricato, hanno allertato la polizia. Una volante del locale Commissariato è giunta sul posto in pochissimi minuti nonostante le pessime condizioni del tempo. Alla vista della pantera azzurra i ladri hanno preferito scappare, ma non con l’auto. Non ce l’avrebbero fatta.

Per questo sono fuggiti a piedi, nei campi circostanti, riuscendo a far perdere le tracce. Nella Mercedes Classe A gli agenti hanno rinvenuto un piede di porco, cacciaviti e tutto l’occorrente per scardinare porte ed infissi. Ma non solo. Nel portabagagli sono stati ritrovati anche alcuni quadri, non si sa se asportati dall’abitazione di contrada Passarello o da qualche altra parte. Al Commissariato sono ore frenetiche. Gli agenti, sotto la guida attenta e scrupolosa del vice-questore Caprio, lavorano alacremente per dare un nome ed un volto ai malviventi. A loro gli inquirenti sperano di arrivare attraverso i riscontri sulla Mercedes che è stata naturalmente posta sotto-sequestro insieme agli arnesi da scasso. Le sensazioni sono positive. I poliziotti sono fiduciosi di poter smascherare la banda dedita ai furti in abitazione. Sarebbe un colpo fondamentale e se è vero che la guerra non si vince aggiudicandosi una battaglia, è altrettanto vero che le batteglie vinte dalla polizia, in questi due mesi, sono almeno quattro. Mica poche. “Sono contento perchè l’operazione è il frutto della sinergia, da me tanto auspicata, tra cittadini e forze dell’ordine” spiega a Fax il dirigente del Commissariato Fabio Caprio. “Se c’è questa collaborazione per noi sarà molto più facile sventare furti e catturare i responsabili e questo a beneficio di tutta la comunità” conclude il vice-questore.

© Riproduzione riservata 10 Febbraio 2012