aggiornato il 08/03/2012 alle 11:15 da

Delfino morto, i sospetti del comitato no petrolio

MONOPOLI – 04032012291Domenica 4 marzo 2012, su una spiaggia in località Capitolo a Monopoli, si è verificato lo spiaggiamento di un giovane delfino rinvenuto morto.

Dalle poche informazioni tuttora in nostro possesso non risultano tracce di corde, buste o altri fattori esterni che possano aver agevolato lo spiaggiamento.

Dati i recenti casi di spiaggiamenti al largo delle coste pugliesi e, più in generale, nell’Adriatico centro-meridionale (primo fra tutti quello dei nove capodogli sull’istmo del lago di Varano il 9dicembre 2009) e l’esecuzione negli scorsi mesi di prospezioni geosismiche per mezzo di sorgenti energizzanti ad aria compressa meglio note con il nome di air-gun che come è stato dimostrato da pubblicazioni il rumore proveniente da queste sorgenti ha un impatto noto sui Cetacei e quindi ripercussioni sull’intero ecosistema marino.

CHIEDIAMO

che le istituzioni e gli organi preposti si attivino rapidamente per evitare che lo spiaggiamento venga definito come casuale e che in particolare, predispongano un’autopsia e gli eventuali strumenti che possano risultare utili per meglio comprendere le reali cause dello spiaggiamento,

che le analisi e i risultati relativi alle necroscopie siano di pubblico accesso/dominio.

La preoccupazione della società civile sulle possibili conseguenze di queste attività, in questo momento, è molto alta, ed esige una risposta. In particolar  modo a pochi giorni dalla scadenza delle osservazioni sull’ennesima istanza di permesso di ricerca ed estrazione idrocarburi riguardante le coste pugliesi.

Diversi studi universitari segnalano come i sonar utilizzati dalle esercitazioni militari sono la prima causa di spiaggiamenti di Zifii sulle coste greche e calabresi lo scorso Novembre-Dicembre. Anche gli air-gun possono determinare il disorientamento di alcune specie marine che, in seguito, possono spiaggiarsi anche diverse settimane dopo l’evento scatenante.

Fiduciosi di una vostra ferma risposta in tale direzione,  porgiamo distinti saluti.

© Riproduzione riservata 08 Marzo 2012