aggiornato il 12/03/2012 alle 15:37 da

Lidi abusivi, fioccano le ordinanze di demolizione. Stagione estiva a rischio

MONOPOLI – ombrelloni_chiusiOpere totalmente abusive poiché soggette all’obbligo di smontaggio. E’ così che, per i titolari di strutture precarie situate su bene demaniale, funzionali all’esercizio dell’attività di stabilimento balneare, è arrivato l’ordine perentorio di ripristino dello stato dei luoghi. A emettere le prime ordinanze, 20 finora ma il cui numero dovrebbe salire a 40, tante quante sono le strutture temporanee insistenti sul territorio/litorale monopolitano, è il dirigente della IV Area Organizzativa dott. Amedeo D’Onghia, a seguito dei controlli effettuati dal corpo di Polizia Municipale su spinta della Soprintendenza ai Beni architettonici e paesaggistici. A essere contestato agli operatori balneari, provvisti di autorizzazioni a carattere temporaneo e stagionale (durata sei anni), è l’obbligo di smontaggio, così come disposto dall’art.6 del Regolamento Comunale approvato con delibera di C.C.n.9 del 3 marzo 2004 e aggiornato con delibera n.20 del 23 aprile 2007, secondo il quale le strutture di facile “amovibilità”, per definizione, devono essere rimosse entro 60 giorni a partire dalla chiusura della stagione balneare in corso ovvero entro il 31 dicembre, salva la possibilità di rimontaggio non prima del 1 marzo della nuova stagione. Obbligo che gli operatori, in considerazione degli oneri economici che il dispositivo comporta e per i tempi ristretti, vuoi per la situazione contingente, non hanno rispettato, fidi nella risoluzione “politica” della questione.

Notifiche che, dopo la fumata nera del consiglio comunale, dove si auspicava la redazione di una delibera che attenuasse modificando alcune norme, stanno piovendo sui balneatori proprio alla vigilia dei primi appuntamenti estivi, col primo sole a far capolino, il week-end di Pasqua alle porte e i tradizionali ponti del 25 aprile e 1 maggio in arrivo. In arrivo i ricorsi degli imprenditori ed un sit-in di protesta a Palazzo di Città.

© Riproduzione riservata 12 Marzo 2012