aggiornato il 29/03/2012 alle 15:15 da

Ai domiciliari il pirata della strada

 

MONOPOLI – DSC_1783E’ stato convalidato dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Bari l’arresto del 38enne monopolitano Sebastano Giotta, su cui pende l’accusa di omicidio colposo ed omissione di soccorso del 43enne centauro di Mola di Bari Vito Rotondi. All’incensurato operaio monopoilitano sono stati concessi i domiciliari. I fatti risalgono a domenica scorsa, quando dopo l’impatto tra la sua autovettura e la moto su cui viaggiava Rotondi, Giotta avrebbe continuato a percorrere la strada omettendo i soccorsi. Interrogato, lo stesso ha dichiarato di non essersi accorto della gravità del fatto pur avendo visto la moto per terra ma non il motociclista e di essersi quindi allontanato.

 

© Riproduzione riservata 29 Marzo 2012