aggiornato il 10/07/2010 alle 21:45 da

Si schianta e picchia il personale del 118

MONOPOLI – Un cittadino monopolitano residente in contrada, di cui non sono state attualmente rese note le generalità, è attivamente ricercato dai carabinieri perchè ritenuto responsabile dell’aggressione ai danni del personale medico del 118 di Monopoli. Il fatto si è verificato nel primo pomeriggio di sabato sulla strada provinciale Monopoli-Conversano, in prossimità dello svincolo per contrada Sant’Oceano. L’uomo, dopo essersi schiantato con la sua moto, benchè avesse riportato vaste ferite al volto ed agli arti, ha rifiutato il soccorso obbligando l’autista dell’ambulanza ad arrestare la marcia del mezzo. Successivamente, dinanzi alla chiesa della Madonna del Rosario, si è scagliato contro il personale medico e paramedico, brandendo anche un coltello (ritrovato poi dalla polizia). L’uomo, secondo quanto si è appreso, avrebbe anche tentato di mettersi alla guida dell’ambulanza ma alla fine ha desistito preferendo scappare a piedi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione ed i poliziotti del Commissariato che lo stanno tuttora cercando.
Dagli accertamenti successivi è emerso che la Honda sulla quale viaggiava il fuggitivo era sprovvista di copertura assicurativa. Su Fax in edicola sabato prossimo le foto inedite dell’aggressione.

© Riproduzione riservata 10 Luglio 2010