aggiornato il 25/06/2012 alle 11:00 da

Nelle contrade è emergenza rifiuti

MONOPOLI – Nelle contrade ormai è emergenza rifiuti. “Una situazione del genere – scrive un residente in una mail inviata a Fax – non si era mai vista prima”. Come dargli torto. Il servizio di raccolta, affidato dal Comune all’Aimeri con riserva di legge, non decolla e le strade ormai sembrano quelle del napoletano nel periodo dell’emergenza. La raccolta non viene effettuata tutti i giorni e di conseguenza i sacchetti si accumulano anche per strada. Quando passa l’autocompattatore, però, gli operatori svuotano solo il cassonetto, lasciando per strada tutto il resto. La situazione peggiora giorno dopo giorno considerato che in estate la popolazione residente nelle contrade come minimo raddoppia.

Non ne parliamo del Capitolo dove la raccolta di effettua solo mediante due cassonetti ubicati nelle bretelle. Insomma dopo aver conquistato la Bandiera Blu dper le politiche ambientali, la città di Monopoli rischia di vedersi assegnare la bandiera nera per il pessimo servizio reso alla città. Dall’amministrazione ci aspettiamo risposte.

Possibilmente concrete. Anche perchè in contrada tutti pagano la Tarsu. E pure profumatamente.

 rifiuti_11rifiuti2

© Riproduzione riservata 25 Giugno 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento