aggiornato il 07/08/2012 alle 8:17 da

Scavi nella roccia senza permessi a Lamarossa, denunciati

MONOPOLI_LAMAROSSAMONOPOLI – Gli uomini del Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Alberobello, durante il servizio d’istituto finalizzato alla prevenzione e tutela dell’ambiente effettuato nel comune di Monopoli, in località Lamarossa, hanno rilevato all’interno di un terreno con una superficie di circa 0.58.19 ettari, imponenti lavori di sbancamento della roccia, movimentazione del terreno e lavori edili avvenuti in adiacenza ad antichi trulli. I lavori hanno interessato anche un canale vicino: è stato prelevato del terreno nella parte valliva e rimpiazzato con roccia da scavo, compromettendo irrimediabilmente la funzione di convogliamento naturale delle acque e l’orografia del terreno con variazione della quota altimetrica nella parte più alta dello stesso; insomma un potenziale pericolo per l’assetto e la tenuta del territorio pronto a manifestarsi in occasione di straordinari eventi precipitosi.
I forestali, dopo essersi accertati della scontata assenza dei permessi relativi a questo tipo di lavori, hanno proceduto al sequestro di tutta l’area e dell’escavatore utilizzato dalla ditta appaltatrice dei lavori.
Denunciati all’autorità giudiziaria il proprietario del terreno ed il titolare della ditta appaltatrice, entrambi originari di Castellana Grotte.

© Riproduzione riservata 07 Agosto 2012