aggiornato il 20/08/2012 alle 14:04 da

In 400 sfilano per dire no al trasferimento delle classi della Galilei [foto] [video]

protestascuolaMONOPOLI – Mobilitazione della comunità scolastica della S.M.S. “G. Galilei” e del Comitato “Sì,amo la scuola”. Un lungo corteo di circa 400 persone ha sfilato lunedì mattina sino a Palazzo di Città per protestare contro la decisione dell’Amministrazione Comunale di spostare tre sezioni per un totale di nove classi della scuola diretta dalla prof. Narracci presso la sede della S.M.S. “V. Sofo”. Il provvedimento d’emergenza partorito dagli organi comunali, dopo la dichiarazione d’inagibilità della scuola Elementare “G. Modugno”, viene osteggiato da alunni, genitori e docenti della “G. Galilei” che invitano alla concertazione affinché la situazione non ricada su un singolo istituto ma sull’intera collettività. “Dare priorità agli studenti delle medie” è la richiesta dei manifestanti, una delegazione dei quali ha incontrato il Sindaco Romani e gli assessori alla Pubblica Istruzione e ai Lavori Pubblici. Il prossimo 28 agosto, dopo una ricognizione del numero di aule a disposizione, le istituzioni scolastiche e comunali torneranno a sedersi attorno ad un tavolo per giungere ad una soluzione definitiva ed in tempi brevi della questione. Tra le proposte, vista la maggiore autonomia degli studenti degli istituti d’istruzione secondaria, v’è lo spostamento delle classi del Liceo “G. Galilei” presso il Polivalente scolastico.

 

© Riproduzione riservata 20 Agosto 2012