aggiornato il 03/09/2012 alle 15:39 da

La finanza sequestra un carrubo secolare

DSC_0508MONOPOLI – Il Reparto Anti Terrorismo Pronto Impiego (Baschi Verdi) della Guardia di Finanza di Monopoli, durante un’attività di controllo del territorio, ha bloccato giovedì mattina verso mezzogiorno sulla SS16, all’altezza di Monopoli nord (direzione Bari), un autoarticolato che trasportava un albero di carrubo di tipo monumentale. Avrebbe impreziosito il giardino di un agriturismo di Andria in fase di allestimento. La commissione è stata curata direttamente dall’impresa affidataria dei lavori. La pianta secolare è stata reclutata in un vivaio di Pezze di Greco. Priva di autorizzazione regionale, è stata espiantata e venduta, in barba alla legge regionale sulla tutela e valorizzazione degli alberi monumentali (L.R. 14/2007 mod. 36/2011).

Poi rimorchiata su un mezzo di una ditta specializzata in questo tipo di trasporti, guidato da un ventunenne andriese. Ma la trasferta si è dovuta arrestare a Monopoli. I finanzieri hanno immediatamente fiutato l’illecito analizzando le dimensioni della pianta che pesa 6 quintali.

Il tronco ha una circonferenza di 4m e 70cm con un diametro di un metro e mezzo. L’albero è stato sottoposto a sequestro e affidato in giudiziale custodia al Comune di Monopoli che adesso dovrà offrire al carrubo una nuova sistemazione. Ai tre soggetti, invece, i militari hanno comminato una sanzione amministrativa di 6 mila euro ciascuno: azienda incaricata, ditta trasportatrice e vivaio.

© Riproduzione riservata 03 Settembre 2012