aggiornato il 05/09/2012 alle 9:53 da

La cripta dello Spirito Santo sommersa dai rifiuti

MONOPOLI – La cripta dello Spirito Santo, costruita nel X secolo, è una delle tappe obbligate per i turisti che scelgono la città di Monopoli per trascorrere le proprie vacanze. Una chiesa rupestre dal fascino incommensurabile che la Fondazione San Domenico sta cercando di strappare al degrado finanziandone il restauro. Peccato che gli sforzi, tesi alla rivalutazione del sito, sono spesso vanificati dall’incuria e dall’inciviltà. Le foto che vi proponiamo documentano lo stato in cui versa l’area immediatamente circostante la chiesa rupestre. Ci sono rifiuti di ogni genere ammassati ai margini di una strada rurale che scende nella vicina lama. Impressiona la notevole quantità di rifiuti (anche oli esausti) a dimostrazione che l’area da tempo è considerata una discarica cielo aperto. Preoccupano l’assenza di controlli ed il disinteressa dell’amministrazione comunale che non brilla sul fronte delle politiche ambientali. La città è sporca ed invasa dalle blatte, nelle campagne ci sono discariche un pò dappertutto ma a nessuno sembra interessare. Intanto questo è il nostro bigliettino da visita ai turisti: benvenuti a Monopoli!

cripta_sommersa_dai_rifiuti_1cripta_sommersa_dai_rifiuti_2cripta_sommersa_dai_rifiuti_3cripta_sommersa_dai_rifiuti_4cripta_sommersa_dai_rifiuti_5cripta_sommersa_dai_rifiuti_6

© Riproduzione riservata 05 Settembre 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web