aggiornato il 10/09/2012 alle 12:47 da

Calcioscommesse, Conte interrogato a Monopoli

Antonio_ConteMONOPOLI – L’allenatore della Juventus campione d’Italia, Antonio Conte, è stato interrogato nella caserma dei Carabinieri di Monopoli nell’ambito del filone barese dell’inchiesta sul calcio scommesse. L’interrogatorio è stato condotto dal Procuratore capo Laudati, dal pm Ciro Angelillis e dal comandante provinciale dei Carabinieri Rizzo. L’interrogatorio sarebbe iniziato alle 9 e sarebbe durato 5 ore. La notizia risale a giovedì ma i dettagli si apprendono solo ora. L’obiettivo degli inquirenti è di fare luce sulla partita Salernitana-Bari della stagione 2008/2009. La scelta di ascoltare Conte (all’epoca allenatore del Bari promosso in Serie A) a Monopoli non è stata casuale.

Allontanandosi dal capoluogo, infatti, gli inquirenti hanno cercato di mantenere il massimo riserbo sull’interrogatorio, scongiurando il clamore che la presenza di Conte avrebbe suscitato a Bari.

© Riproduzione riservata 10 Settembre 2012