aggiornato il 21/09/2012 alle 10:39 da

Va al mare e trova tre bombe sui fondali

MONOPOLI – Tre bombe a mano risalenti con molta probabilità al secondo conflitto mondiale sono state rinvenute martedì pomeriggio da un sub nello specchio di mare antistante lo stabilimento balneare Purple Beach. Gli ordigni bellici, ancora in grado di esplodere, sono tuttora adagiati su fondali profondi 33 metri in attesa di essere fatti brillare dal nucleo Sdai della Marina Militare. A dare l’allarme alla polizia è stato un sub che durante la sua consueta immersione ha notato sui fondali i tre involucri, totalmente ricoperti da incrostazioni. Dal Commissariato di Pubblica Sicurezza è stato subito diramato l’allarme. La presenza dei due involucri sospetti è stata segnalata alla Capitaneria di Porto ed all’Ufficio di Prevenzione Generale Soccorso Pubblico della Questura di Bari. Sul posto mercoledì sono giunti gli artificieri della Polizia di Stato che hanno confermato la presenza degli ordigni bellici. Nello stesso giorno la Capitaneria di Porto ha emesso l’ordinanza che vieta la navigazione e la balneazione nel tratto in cui giacciono sui fondali i residuati bellici. Nei prossimi giorni giungeranno anche gli artificieri della Marina Militare che provvederanno a farli brillare.

bombe1bomba2 

© Riproduzione riservata 21 Settembre 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento