aggiornato il 02/11/2012 alle 14:30 da

Sulla saracinesca insulti al negoziante. La telecamera li riprende [VIDEO]

vandalinegozio_via_fiumeMONOPOLI – Oltrepassate le 22 del 31 ottobre, la notte di Halloween: due ragazzi o forse tre ragazzi, di cui uno incappucciato, si fermano davanti la serranda di un negozio di articoli di pesca sito in via Fiume. Una strada poco trafficata, specie a quell’ora. Quello camuffato estrae la bomboletta a spray e scrive «ladro, bastardo» e poi completa il “lavoro” disegnando un fallo in alto a sinistra. La telecamera di videosorveglianza filma tutto. Nel video si notano questi due soggetti, sui vent’anni, che provengono dal lato cementificio. Uno comincia ad imbrattare la serranda mentre l’altro fa da palo. Forse più in là c’era anche un terzo complice di cui si nota soltanto l’ombra. Non hanno recitato neppure la celebre formula. Sono passati direttamente allo “scherzetto”. Di «cattivo gusto», dicono i titolari, a cui tocca adesso riparare a proprie spese il danno considerato che il locale non è neppure di proprietà. La rabbia è così tanta che offrirebbero addirittura una ricompensa a chi li aiuta a scoprire gli autori. Anche se i sospetti del negoziante lo riportano indietro con la memoria ad alcune settimane fa quando nella rivendita entrò uno, prese della merce (del valore di 10 euro) ed uscì senza pagare. Il commerciante precisa «è soltanto un’ipotesi». Ma l’episodio di mercoledì sera, affidato adesso nelle mani dello studio legale Sardano che si riserva l’eventualità di formalizzare una denuncia, certamente non ha nulla a che vedere con la notte delle streghe e dei vampiri.

© Riproduzione riservata 02 Novembre 2012