aggiornato il 27/07/2013 alle 13:35 da

Travolti dal pirata della strada mentre rientrano a casa. Appello dei familiari

MONOPOLI – Travolti dal pirata della strada mentre rientravano a casa in sella ad una Lambretta. Una tranquilla serata di mezza estate stava per sfociare in tragedia per una coppia di giovani polignanesi. Ad avere la peggio è stata la donna, 22enne, che nell’impatto ha riportato la frattura scomposta del femore. Ferite più lievi per il ragazzo, un 24enne, ma poteva andare peggio, molto peggio. L’incidente si è verificato giovedì sera in via Marina del Mondo, a Monopoli, al curvone di “Pantano”. I due giovani rientravano a casa quando sono stati travolti da un’auto che percorreva il tratto litoraneo della stessa via e che non si è fermata all’incrocio. Una Peugeot 107 blu elettrico o una Critroen nera, non ricordano bene il modello dell’auto. I due ragazzi hanno visto tutta la scena, ma non hanno avuto la possibilità di evitare l’impatto. L’auto li ha travolti in pieno, scaraventandoli al centro della carreggiata. L’automobilista, anzichè fermarsi per soccorrerli, ha preferito fuggire. Gli agenti del Commissariato di Polizia, intervenuti per primi sul lugo dell’incidente, gli stanno danno la caccia nella speranza di assicurarlo al più presto alla giustizia. I due ragazzi feriti sono stati condotti in ospedale dal 118. La più grave è la ragazza. Non corre pericolo di vita, ma ha riportato una brutta frattura al femore per la quale lunedì sarà sottoposta ad intervento chirurgico presso l’ospedale San Giacomo. Attraverso le pagine del giornale, i familiari dei ragazzi lanciano un appello al pirata della strada affinchè si costituisca. L’appello è rivolto anche a tutti coloro che hanno assistitito all’incidente e che sono in grado di fornire  informazioni utili all’identificazione dell’automobilista.

travolti 1travolti 2

© Riproduzione riservata 27 Luglio 2013