aggiornato il 17/02/2014 alle 16:36 da

Fruttivendoli, retata contro gli abusivi. Un sequestro in piazza Sant’Antonio

IMG-20140214-WA0003MONOPOLI – Maxi sequestro di frutta e verdura, venerdì mattina, in Piazza S. Antonio, all’indirizzo di un noto commerciante alimentare ambulante.  
Il venditore, titolare di una licenza itinerante di tipo B che prevede lo stazionamento in area pubblica per un tempo massimo di un’ora, è stato sorpreso mentre invece esercitava attività di commercio di ortofrutticoli su posteggio, tramite banchetti opportunamente allestiti su suolo pubblico, pertanto in violazione al titolo posseduto. Non è la prima volta che il soggetto viene verbalizzato dagli agenti del Nucleo di Polizia annonaria ed amministrativa del corpo di Polizia Locale, i quali hanno comminato all’ambulante una sanzione amministrativa pari a 5.164 euro oltre a provvedere all’immediato sequestro del quantitativo di merce esposto alla vendita 9 cassette di arance, 7 di clementine, 11 di carciofi, 3 di zucchine insieme a pomodori e cime di rape- devoluta successivamente in beneficenza alla mensa sociale. Nell’operazione, inoltre, è stata accertato il mancato pagamento della tassa di occupazione del suolo pubblico mentre il dirigente del Sisp dell’Asl Ba ha certificato il mancato possesso della Dia sanitaria e di titoli atti al trasporto di alimenti, violazioni sanzionabili amministrativamente per un ammontare di circa 3.000 euro.

© Riproduzione riservata 17 Febbraio 2014