aggiornato il 17/02/2014 alle 16:57 da

Le ferrovie chiudono tre passaggi a livello

corso umbertoMONOPOLI – Tutti i passaggi a livello rimanenti verranno chiusi. Il progetto ad opera delle Ferrovie dello Stato già c’è e riguarda l’eliminazione di quello in Corso Umberto, in via Cappuccini e quello in contrada Stomazzelli. Tutta l’opera verrà presentata la prossima settimana ai consiglieri di maggioranza, dopodiché invece passerà in giunta per l’ok definitivo. Ma sarà un sì condizionato ad alcuni punti, come spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Angelo Annese e nello specifico alla realizzazione di due sottopassi: uno pedonale, l’altro carrabile.  
Il primo dovrà essere necessariamente realizzato in zona Corso Umberto, l’altro invece sboccherà nei pressi del parcheggio della stazione. Per quanto riguarda invece il passaggio a livello di Contrada Stomazzelli, ubicato oggi in una zona secondaria e dissestata, per raggiungere l’altro lato della strada se ne dovrà percorrere una alternativa più comoda. Quella della chiusura dei passaggi a livello, che dovrebbe avvenire entro un paio d’anni, pare ormai una scelta obbligata, tanto più che continuano a verificarsi tragici incidenti tra le rotaie. In più l’alta velocità impone una maggiore sicurezza. L’intero iter dunque è quasi ormai a conclusione e anche un piano del traffico sarebbe stato già approntato da parte delle Ferrovie e inviato al dirigente della Polizia Municipale Palumbo. “Tutti i lavori- spiega Annese – saranno a carico delle Ferrovie”. L’intera zona della stazione sarà comunque riqualificata considerando i lavori al Radar, la realizzazione del sottopasso e anche il miglioramento della piazzetta antistante recentemente intitolata Largo di Crollalanza.

© Riproduzione riservata 17 Febbraio 2014