aggiornato il 21/03/2014 alle 15:26 da

Palazzi Palmieri e Martinelli, apertura straordinaria nel fine settimana

PALAZZIMONOPOLI – Palazzo Palmieri e Palazzo Martinelli. Saranno questi due gioielli dell’architettura barocca a Monopoli i protagonisti di questo weekend targato Giornate FAI di Primavera. Una due giorni ricca di eventi, in cui non solo sarà possibile visitare questi due edifici di straordinaria bellezza solitamente chiusi al pubblico, ma scoprirne le peculiarità in compagnia di studenti del Polo Liceale e del Liceo Artistico Musicale di Monopoli che vestiranno i panni di apprendisti Ciceroni. Al loro fianco anche gli studenti dei licei Scacchi e Salvemini di Bari, da anni ormai impegnati a sostegno di questa importante iniziativa promossa dal Fondo Ambiente Italiano che mira a sensibilizzare in primis le nuove generazioni alla conoscenza, al rispetto, alla salvaguardia ed alla valorizzazione dell’enorme patrimonio storico-artistico che ci circonda. Mercoledì mattina, nella sala consiliare, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del ricco programma, in cui architettura, arte contemporanea, musica, antiquariato e costumistica daranno vita ad un mix vincente ed accattivante. “Dopo 21 anni, la Delegazione FAI di Bari ha scelto di abbandonare la città – ha dichiarato la responsabile provinciale del FAI Rossella Ressa – e scegliere Monopoli dopo un grande incontro con Marco Preverin. E’ stato lui che mi ha incuriosito, mi ha fatto visitare Palazzo Palmieri e sono stata sedotta. Abbiamo accettato questa sfida. Non è stato facile, ma abbiamo coinvolto le eccellenze di Monopoli, riunendo il meglio del territorio. All’interno di entrambi i palazzi abbiamo organizzato cose bellissime”. Domani, dunque, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18, nonché domenica con orario continuato dalle 10 alle 18, con un contributo minimo di due euro, sarà possibile varcare eccezionalmente la soglia di entrambi i palazzi nobiliari costruiti sul finire del Settecento in posizioni di rilievo del centro storico di Monopoli. All’interno di Palazzo Palmieri, “aleggerà lo spirito del Marchese” – ha rimarcato la Ressa – grazie a mobili e costumi d’epoca che rievocheranno l’atmosfera assieme alle musiche barocche a cura del Conservatorio “N. Rota”. Sarà inoltre allestita una mostra d’arte contemporanea dal titolo “Atlante Palmieri/Quattro artisti in Palazzo”, coordinata da Pietro Marino, nonché proiettato un video con immagini tratte dalla fiction di Rai1 “Tutta la musica del cuore”, girate all’interno del palazzo. In mostra anche l’albero genealogico della famiglia Palmieri, messo a disposizione dal dott. Pantaleo Palmieri. Passando a Palazzo Martinelli, invece, imperdibile è l’occasione di ammirare i meravigliosi soffitti lignei decorati, assieme a foto storiche del palazzo a cura dell’ing. Caputi Iambrenghi. Una due giorni di grande rilievo, dunque, che richiamerà a Monopoli migliaia di visitatori.

© Riproduzione riservata 21 Marzo 2014