aggiornato il 28/11/2011 alle 19:44 da

Contemporaneamente, la mostra della Galleria Spaziosei

MONOPOLI – Opere_contemporaneamenteLa Galleria SPAZIOSEI di Monopoli, con il patrocinio della Regione Puglia e della Città di Monopoli, propone  dall’ 8 dicembre 2011 al 21 gennaio 2012, negli spazi espositivi di via Sant’Anna n°6, la mostra collettiva d’arte contemporanea: Contemporaneamente invito al collezionismo.

Trentatré artisti, provenienti da ogni parte d’Italia, si cimentano nel linguaggio espressivo a loro più congeniale attraverso la pittura, la fotografia, la scultura: un confronto artistico sul piccolo formato con una rilettura dell’arte contemporanea, dall’informale al figurativo, dall’astratto al geometrico, dal bianco al nero e al multicolor, dalla tela alla scultura, da assaporare … contemporaneamente. Quindi, un percorso nel corso del quale si potranno ammirare le opere di Natale ADDAMIANO, Luca ALINARI, Uccio BIONDI, Vito CAPONE, Claudio CUSATELLI, Franco DELL’ERBA, Danilo DE MITRI, Giulio DE MITRI, Michele DEPALMA, Elena DIACO MAYER, Mario DI CANDIA, Luigi FILOGRANO, Mimmo FIORELLI, Daniela GALEONE, Benito GALLO MARESCA, Lello GELAO, Giulio GIANCASPRO, Enzo GUARICCI, Iginio IURILLI, Giovanna IRDI GIANNAKOULAS, Nicola LIBERATORE, Paolo LUNANOVA, Gianna MAGGIULLI, Gianpiero MILELLA, Roberto MONTEMURRO, Dino PALMISANO, Pippo PATRUNO, Tony PRAYER, Puccio PUCCI, Beppe SYLOS LABINI, Rosanna PUCCIARELLI, Anna Maria SUPPA, Claudia VENUTO.

Per questa mostra così scrive in catalogo Santa FIZZAROTTI SELVAGGI: “L’universo è un inesprimibile pensiero, eterno e infinito. Tutto avviene nel medesimo istante, come nel mondo delle arti nel quale convivono passato, presente, futuro. Le forme del Caravaggio nella loro sensualità ci appaiono astratte e il gesto di Fontana risulta carnale nella sua  figurale  anoressicità. L’Arte quale ‘sogno ad occhi aperti’ è atopica e atemporale, ma permette di “sentirsi nel proprio corpo”,  un corpo-mente che della profondità dell’abisso  si nutre  per immaginare epoche d’avvento all’interno di una  dimensione spiraliforme che inventa, vale a dire trova, nuove visioni del mondo. Si tratta forse dell’essenza vitale che permea e si sustanzia nelle stelle, nei cieli, nell’animo dell’essere umano e che si disvela nei colori della pittura, nei suoni della musica, nelle parole della poesia. Spirito e materia, tenebra e luce, notte e giorno, reale e virtuale… dove si inscrive la verità? In quel cerchio dove il centro è dovunque e in cui esistono tutte le cose? Nella nostra mente dove risiedono le memorie dei secoli? O nel gesto felice dell’artista, nostalgicamente consapevole di essere dentro la creazione?”.

L’inaugurazione è per giovedì 8 dicembre 2011 alle ore 19.00.

La mostra resterà aperta sino a  sabato 21 gennaio 2012. 

Orario: tutti i giorni  ore 17.30 – 20.30 (lunedì chiuso)

Info: spaziosei@alice.it – tel. 080.802.903 – cell. 339.61.62.515

© Riproduzione riservata 28 Novembre 2011