aggiornato il 09/03/2011 alle 17:05 da

Serafino Mitrotti si dimette da consigliere del Pdl

MONOPOLI – SERAFINO-MITROTTINon ce l’ha fatta più e così alla fine, esasperato, deluso e profondamente ferito, ha deciso di abbandonare il suo incarico di consigliere comunale. Serafino Mitrotti, anima critica del Pdl, che durante l’ultimo consiglio comunale ha lasciato l’aula, mercoledì pomeriggio ha protocollato le sue dimissioni, che sono irrevocabili e che sono immediatamente attive. Oltre alle note incomprensioni con l’amministrazioni sulla vicenda della gestione del Pug da parte dell’assessore Barletta e alla  non condivisione dell’esito dell’analisi politica, a far traboccare il vaso è stato il bilancio di previsione, approvato in giunta senza che i consiglieri fossero al corrente delle manovre in esso contenute, compresa l’alienazione dell’ex tendopoli dell’area Pagano, da lui non condivisa. Al suo posto entra in aula il geometra Mimmo Masi. Nel settimanale in edicola sabato tutti i dettagli del caso, le interviste e le reazioni dei politici.

© Riproduzione riservata 09 Marzo 2011