aggiornato il 20/01/2012 alle 15:45 da

Il governo liberalizza le trivelle. La puglia domani protesta a Monopoli

MONOPOLI – no_petrolio_089-1Sabato 21 gennaio 2012, a Monopoli a partire dalle ore 09:00 in P.zza V.Emanuele, si svolgerà la Manifestazione La Puglia scende in piazza a difesa del proprio modello di sviluppoche scandisce chiaramente l’idea di netta contrarietà alle prospezioni e alle trivellazioni petrolifere, fatte nel nostro territorio e nel nostro mare, contro la stessa volontà di chi in quei territori vive, abita e lavora. Protagonista l’associazionismo pugliese che dal Gargano al Salento, da Taranto al sud-est barese, in sinergia con le istituzioni locali e regionali, le forze politiche, i sindacati e le categorie produttive si è messo in rete per dar vita ad una mobilitazione di piazza capace di coinvolgere l’intera popolazione pugliese.

 

Una grande mobilitazione unitaria e trasversale che dica un NO definitivo a qualsiasi trivellazione petrolifera, un Sì sia alla rapida approvazione di una legge nazionale che vieti ogni ulteriore impianto di estrazione petrolifera, sia a un accordo trasfrontaliero che impedisca l’installazione di piattaforme off-shore in tutto il Mare Adriatico.
Vogliamo riaffermare ancora una volta con forza quanto la Puglia sta costruendo, ormai da anni, in termini di eco-compatibilità economica e ambientale.

 

Numerose le adesioni di partecipazione giunte dalla Basilicata, Abruzzo, Sicilia e non solo.

In una splendida cornice gialla, per un giorno Monopoli sarà attraversata da un fiume in piena di occhi, mani, pensieri e colori. L’invito è rivolto a tutti i pugliesi a partecipare, convinti e motivati. A piedi o in bici l’importante è esserci.

Sulle note dei Sud Sound Sistem, dei Maltesi, degli Ho sempre voglia, di Erica Mou e dei Municipale Balcanica  e con il piacevole intrattenimento di  Antonio Stornaiolo nella veste di  presentatore e Giobbe Covatta anche il mondo degli artisti pugliesi lancerà un segnale forte e chiaro per dire che l’era del petrolio è ormai anacronistica con il nostro presente ed è una seria ipoteca sul nostro avvenire.

Scendiamo insieme numerosi in piazza perché non è in gioco soltanto il nostro futuro ma soprattutto quello dei nostri figli nell’Italia di domani.

Per chi viene da fuori uscita SS16 Monopoli Nord e parcheggio auto e pullman in Via Pisonio.

 

Silvia  Russo                                                                                                              .                                                                        

Coordinatrice Comitato temporaneo

© Riproduzione riservata 20 Gennaio 2012