aggiornato il 25/02/2013 alle 16:48 da

Elezioni politiche, anche alla Camera vince il Pdl. Exploit di Grillo, mentre il Pd vola basso

seggio12 media galilei

MONOPOLI – Ore 22.30 – A Monopoli, su 29.021 votanti, con 1112 schede non valide, alla Camera vince il centrodestra. Ma vince anche il Movimento 5 stelle di Beppe Grillo. Un’ondata di preferenze ha fatto sì che alla Camera il Pdl risulti il primo partito per i cittadini monopolitani. Sono infatti ben 9903 i voti che il partito di Berlusconi ha conquistato, pari al 35, 48%. Beppe Grillo si piazza al secondo posto con un risultato eclatante e testimoniando di avere più forza del Pd, che giocava in casa con una sua candidata, l’avvocatessa Adalisa Campanelli. Così se Grillo ottiene 6426 voti pari al 23,06%, il Pd vola basso. E alla Camera ottiene 4556 voti, il 16,32%. Un risultato deludente e anche sotto le aspettative. Da sottolineare anche il risultato della lista civica con Monti per l’Italia. Il professore ha ottenuto 2239 voti (8,02%), con l’Udc che pure appare quasi annientato, ottenendo in tutto, sempre alla Camera, 547 voti distribuiti tra tutti i 49 seggi di Monopoli. Nell’ambito del centrosinistra, male anche per la Rivoluzione Civile di Ingroia. Alla Camera ottiene 606 preferenze (il 2,17%), nonostante la presenza in Puglia, anche se non in posizione eleggibile, dell’onorevole uscente Pierfelice Zazzera. Da segnalare inoltre il risultato ottenuto da SeL con 1381 voti (4,98%), in cui capolista era il governatore Vendola. Pressoché analoga la situazione al Senato. I votanti sono stati 26.130 con 995 schede non valide. Il Pdl, nonostante neanche qui si presentasse con candidati monopolitani, resta il primo partito con i suoi 9232 voti (36,73%). A seguire, così come per la corsa per Montecitorio, si conferma il Movimento 5 stelle di Grillo, che conquista 5567 preferenze (22.14%). Al terzo posto il Pd con 4211 voti (16,75%). Meno che alla Camera il risultato finale ottenuto da Rivoluzione Civile di Ingroia che per Palazzo Madama si ferma a 462 voti (1,83%). A sostenere il progetto di Monti al Senato sono stati in 2450 (9,74%), mentre SeL ha conquistato 1253 preferenze (4,98%).


 

Ore 20.30: Terminato lo scrutinio per il Senato della Repubblica. Il PDL si conferma primo partito cittadino grazie alle 9232 preferenze ottenute (36,73). A far scalpore, tuttavia, è il clamoroso successo del Movimento 5 Stelle che ottiene 5567 (22,14%) e si piazza al secondo posto nella speciale classifica cittadina. Male il Pd che non va oltre i 4211 voti (16,75). Tra gli altri risultati segnaliamo i 2450 voti conquistati dalla lista “Con Monti per l’Italia” ed i 1253 ottenuti da SEL.

Ore 19.30: Il PDL si avvia alla vittoria al Senato quando sono state scrutinate 35 sezioni su 49. Il partito di Berlusconi si attesta al 36% grazie ai 6161 voti conquistati. Cresce ancora il Movimento 5 Stelle che al momento è il secondo partito cittadino grazie alle 3778 preferenze ottenute pari al 22%. Resta terzo il Pd con i suoi 2990 voti pari al 17,49%.Non cambia la tendenza alla Camera dove il Pdl si conferma primo partito con il 35,8% (3877 voti). quando sono state scrutinate 21 sezioni su 49. Secondo il M5S con il 22% delle preferenze (2401). Come per il senato, terzo il Pd con il 17% (1848 voti).

 

MONOPOLI

CAMERA DEI DEPUTATI (sez. scrutinate 49 su 49)

MOVIMENTO NATURALISTA ITALIANO 11 0,04%
FARE PER FERMARE IL DECLINO 156 0,62%
CON MONTI PER L’ITALIA 2450 9,75%
MOVIMENTO 5 STELLE 5567 22,15%
FRATELLI D’ITALIA 292 1,16%
LEGA NORD 16 0,06%
MIR 42 0,17%
INTESA POPOLARE 15 0,06%
LA DESTRA 112 0,45%
PARTITO PENSIONATI 116 0,46%
GRANDE SUD 471 1,87%
PDL 9232 36,73%
PD 4211 16,75%
SEL 1253 4,99%
CENTRO DEMOCRATICO 368 1,46%
PARTITO DI ALT. COMUNISTA 36 0,14%
CASAPOUND 24 0,10%
FORZA NUOVA 121 0,48%
TUTTI INSIEME PER L’ITALIA 17 0,07%
RIVOLUZIONE CIVILE 462 1,84%
PART. COM. DEI LAVORATORI 30 0,12%
LISTA AMN. GIUST. E LIBERTA’ 79 0,31%
FIAMMA TRICOLORE 54 0,21%

 

SENATO DELLA REPUBBLICA   (sez. scrutinate 49 su 49)

MOVIMENTO NATURALISTA ITALIANO 11 0,04%
FARE PER FERMARE IL DECLINO 156 0,62%
CON MONTI PER L’ITALIA 2450 9,75%
MOVIMENTO 5 STELLE 5567 22,15%
FRATELLI D’ITALIA 292 1,16%
LEGA NORD 16 0,06%
MIR 42 0,17%
INTESA POPOLARE 15 0,06%
LA DESTRA 112 0,45%
PARTITO PENSIONATI 116 0,46%
GRANDE SUD 471 1,87%
PDL 9232 36,73%
PD 4211 16,75%
SEL 1253 4,99%
CENTRO DEMOCRATICO 368 1,46%
PARTITO DI ALT. COMUNISTA 36 0,14%
CASAPOUND 24 0,10%
FORZA NUOVA 121 0,48%
TUTTI INSIEME PER L’ITALIA 17 0,07%
RIVOLUZIONE CIVILE 462 1,84%
PART. COM. DEI LAVORATORI 30 0,12%
LISTA AMN. GIUST. E LIBERTA’ 79 0,31%
FIAMMA TRICOLORE 54 0,21%

© Riproduzione riservata 25 Febbraio 2013