aggiornato il 11/06/2010 alle 16:28 da

Strutture sportive di Monopoli, l’assessore fa il punto

L'assessore allo sport, Domenico ZaccariaNella movimentata conferenza stampa di martedì pomeriggio voluta dall’assessore allo Sport Mimmo Zaccaria quattro sono state le questioni affrontate:
L’adeguamento dello stadio Veneziani
Il primo tema ha occupato gran parte della conferenza stampa. Il problema  riguarda la rete di recinzione interna che non è a norma; a tal proposito, l’assessore ha annunciato che “l’amministrazione comunale il prossimo 17 giugno approverà e finanzierà il progetto di adeguamento con relativo cronoprogramma”. Zaccaria ha raccontato di aver incontrato lo scorso venerdì il vice prefetto Bellomo, “la quale ha assicurato che l’elemento indispensabile per far sì che lo stadio di Monopoli sia regolarmente aperto ai tifosi locali e a quelli ospiti è che l’amministrazione approvi e finanzi progetto e cronoprogramma”. Per cui, l’assessore ha ribadito più volte che “il prossimo campionato si svolgerà regolarmente allo stadio Veneziani con entrambe le tifoserie”. I lavori tuttavia non si sa quando avranno inizio poiché l’inizio degli stessi “è legato a una procedura che non dipende né dall’amministrazione né dalla società”. Ma Zaccaria ha ripetuto come per l’Osservatorio sia discriminante l’esistenza di un progetto finanziato (350mila euro di disavanzo amministrativo) e del relativo crono programma. Pertanto “anche con i lavori in corso lo stadio sarà aperto regolarmente”.
Campi alternativi di via Procaccia
“E’ dal 1983 che esiste la struttura dei campi in terra, e dal 1990 che si promette di sostituirli con il sintetico. Ed oggi, ad un anno di distanza dal provvedimento, abbiamo aggiudicato i lavori”. Queste sono state le parole di Zaccaria, il quale ha annunciato che il 27 maggio scorso la Tennis Tecnica di Bari ha vinto il bando (per la cifra di 300mila euro). Ora dovranno passare 35 giorni per la firma del contratto e, infine, la ditta avrà 60 giorni di tempo per realizzare i lavori. Pertanto entro fine anno uno dei campi sarà in sintetico. L’altro resta in terra, ma “l’intenzione”, ha detto l’assessore, “è di pavimentare anche il secondo terreno di gioco”. I campi verranno utilizzati da tutte le società sportive di Monopoli. Sarà migliorata l’illuminazione.
Palazzetto dello Sport
“Entro fine Luglio sarà sottoposto alla giunta comunale lo studio di fattibilità che ci dirà cosa farne della struttura che giace lì dal 1979, cioè se abbatterla o adeguarla”. Questa la novità annunciata dall’assessore: “Se lo studio dovesse piacere alla giunta entro 20 giorni si procederebbe con la progettazione preliminare, dopo altri 20 con quella definitiva e dopo altrettanti giorni con quella esecutiva”. L’obiettivo, insomma, ha dichiarato Zaccaria, è di “arrivare alla progettazione esecutiva entro la fine dell’anno”. Poi si procederà con la gara d’appalto.
Tensostruttura
“La politica ha perso una grande opportunità, cioè quella di recepire il progetto presentato dalla Virtus”, ha ammesso Zaccaria, alludendo al rinvio al bilancio di previsione del 2011 deciso dall’amministrazione. “Tuttavia nel frattempo cercheremo di migliorare il progetto e di cercare una zona più adatta. Secondo me era un’opera urgente da realizzare, ma rispetto la volontà dell’amministrazione”. A detta dell’assessore, “i tempi della tensostruttura saranno più brevi di quelli del palazzetto”.

© Riproduzione riservata 11 Giugno 2010