aggiornato il 23/03/2011 alle 16:10 da

Coppa: arbitro e Marino affondano il Monopoli, finisce 0-3!

MONOPOLI – calcio_nSi allontana la finale di Coppa Italia per il Monopoli di Nicola Ragno. I biancoverdi, infatti, hanno perso per 3 a 0 la gara interna contro il Marino. Una gara senza dubbio condizionata dalla dubbia espulsione di Ferrara (al 16esimo del primo tempo) reo di aver colpito al volto un avversario. Nonostante l’inferiorità numerica il Monopoli gioca meglio e nel primo tempo crea più palle gol degli avversari (incredibile quella fallita da Vitale al 35esimo del primo tempo su assist di Zotti). Nella ripresa gli adriatici incassano al 21esimo il gol di Novembrino, il quale indirizza in porta un lungo lancio da centrocampo. Due minuti dopo l’attaccante si ripete sfruttando un infortunio di Reho, chiamato a sostituire lo squalificato Indiveri. Al 34esimo il Monopoli ha l’opportunità di accorciare le distanze, ma Zotti spedisce sopra la traversa un calcio di rigore concesso per fallo di mani di Turazza. Gol sbagliato, gol subito. I locali pagano sulla propria pelle la dura legge del calcio, subendo al 42esimo il colpo del ko. Di Fanasca, su calcio di rigore concesso per fallo di Anglani, il gol del 3 a 0. La decisione arbitrale, ancora una volta molto dubbia, ha scatenato la protesta dei locali. Il ritorno si giocherà mercoledì prossimo a Marino, per passare il turno al Monopoli servirà un’impresa. Arbitro permettendo.

© Riproduzione riservata 23 Marzo 2011