aggiornato il 27/10/2011 alle 8:33 da

“Occorre approcciare alla gara più concentrati”, l’appello di Tropiano alla Virtus

MONOPOLI – Virtus_Monopoli_mister_Nicola_DAlessandro_e_il_responsabile_della_prima_squadra_Martino_Tropiano_Per la Erredì Virtus Monopoli questo campionato ha preso la forma di un cliché ormai consolidato. La formazione del presidente Nicolò Laterza prima soffre e poi vince. Domenica scorsa a farne le spese è stato il Conversano, prima sopra di tre reti e poi battuto per 8 a 4. L’occasione per riscattare questo singolare trend si presenta già sabato 29 ottobre, in casa contro Centro Sportivo Avis Policoro in cui in palio c’è una posizione di vertice nella graduatoria. La classifica è infatti corta con ben cinque squadre concentrate in 3 punti. Martino Tropiano dirigente accompagnatore della Virtus commenta: “Dobbiamo cercare di migliorare quest’approccio in affanno perché nel corso del campionato non sempre arriverà la rimonta. Ad esempio nell’ultima gara giocata a Conversano e vinta di misura (4-8) il nostro impatto è stato tremendo, tanto da subire il triplice vantaggio dei padroni di casa, concentrati e concreti. Però nella ripresa è scesa in campo un altra squadra che con carattere e determinazione è riuscita ad imporre il proprio gioco. Il mister non si stanca mai di ripetere – prosegue il monopolitano – che occorre approcciare alla gara più concentrati e con maggior carattere. In ogni modo non posso che essere molto soddisfatto di quest’avvio di campionato in cui in cinque partite abbiamo raccolto dodici punti conquistando la quinta piazza in classifica”. A queste parole fa eco mister Nicola D’Alessandro che con pragmatismo ed esperienza chiosa: “Questi punti sono fondamentali per il nostro obiettivo salvezza ed occorre consolidare il bottino per affrontare con maggior tranquillità le difficoltà che sicuramente incontreremo nel corso di questo lungo campionato”.

© Riproduzione riservata 27 Ottobre 2011