aggiornato il 29/06/2010 alle 17:22 da

Calcio, i Ladisa non iscriveranno la squadra

MONOPOLI – La famiglia Ladisa pone la parola fine all’avventura calcistica monopolitana. Dopo sette anni, caratterizzati da vari successi, gli imprenditori baresi hanno deciso di non proseguire la loro avventura nel mondo del calcio, non iscrivendo la squadra biancoverde al prossimo campionato di Seconda Divisione.
Una decisione questa che potrebbe spianare la strada all’ingresso in società di Enrico Tatò, ex presidente del Noicattaro.

IL COMUNICATO DELLA FAMIGLIA LADISA – “Dopo lunga ed approfondita riflessione, ma anche dopo anni di attesa senza riscontro, la famiglia Ladisa ha deciso di mettere fine al proprio impegno nell’Associazione Calcio Monopoli. Sono stati sette anni contrassegnati da numerosi successi ma, soprattutto, da un rapporto speciale con la Città e la tifoseria che ha travalicato gli aspetti sportivi. Dopo aver riportato il calcio a Monopoli la famiglia lascia una società sana, senza debiti di sorta. Nel ringraziare tutti coloro i quali in questi anni hanno collaborato con tenacia e professionalità, augura al Gabbiano ed alla tifoseria biancoverde tanti anni di vittorie e soddisfazioni”.

© Riproduzione riservata 29 Giugno 2010