aggiornato il 18/05/2012 alle 9:26 da

Canottaggio, la Pro Monopoli d’oro a Sabaudia

 

MONOPOLI – gruppo_SabaudiaSul campo di regata di  Sabaudia, presso il promontorio del  Circeo, si è svolto il secondo meeting nazionale per ragazzi, under 14 e master. Alla manifestazione remiera hanno preso parte più di cinquecento atleti divisi per categorie d’appartenenza. Il risultato che  conta, come chiosa sul sito federale l’ultracentenaria Società piemontese Armida, sono sopratutto le vittorie acquisite sul campo ed in secondo luogo i piazzamenti.

 

La Pro Monopoli-Surgelsud ribadisce la sua indiscussa leadership negli appuntamenti importanti, conquistando nove ori, cinque argenti e due  bronzi per un bottino complessivo di sedici  medaglie. In virtù di queste vittorie è stata tra le società più vittoriose assieme alle Fiamme Gialle ed alla Marina Militare di Sabaudia che regatavano sul proprio campo d’allenamento.

Sicuramente la società pugliese più vincente, in una manifestazione dove le altre si sono dovute accontentare di solitarie vittorie o ancor meno di sporadici piazzamenti.

Le vittorie sono state acquisite dai singolisti Emanuele Fiume, Giovanni Pantaleo, Ketrin Perikliu, Sara Monte, Alessia Tria, Laura Ruggiero in coppia con Giulia Catanzaro della canottieri Jonica, da Roberto Dicarolo, Cristian Quaranta, Andrea Multari, Samuele Bechere nel quattro di coppia allievi B1, da Ketrin Perikliu, Simona Esposito assieme alle napoletane del Savoia Alessia Chiriese e Roberta Guerra nel quattro di coppia allieve B, da Sara Monte, Alessia Tria assieme a Soraya Corsani e Chiara Yahya del San Miniato. Gli argenti sono stati vinti da Marco Spinosa, Christian  Quaranta, Giovanni Pantaleo, Federica  Tria assieme a Irene   Bizzarri della Canottieri   Piediluco, da Massimiliano Amodio e Emanuele Brescia nel doppio master. Medaglie di bronzo per Samuele Bechere e Joanna Aversa. Vittorie e successi in tutte le categorie, dagli under 14, ai ragazzi, ai master, grazie alla guida degli allenatori Gianni Sardella, Daniele Barone, Mauro Susca, Valerio Pepe, Onofrio Centomani.

Numerosi i prossimi appuntamenti nazionali per i quali queste vittorie rappresentano un ottimo trampolino di lancio ed un reale e costruttivo test valutativo nei confronti delle forti compagini nazionali. La Pro Monopoli-Surgelsud è abituata a “tagliare vittoriosa” i traguardi che si prefigge di raggiungere, non già semplicemente a “concludere le regate”.

© Riproduzione riservata 18 Maggio 2012