aggiornato il 11/04/2014 alle 16:21 da

Giulio Scialpi campione mondiale della pizza

SCIALPINOCI – “Contadina” base mozzarella, stracciatella, melanzane, caciocavallo, pangrattato con alici e buona serata, questa la pizza che è valsa al nocese Giulio Scialpi la vittoria al 23º campionato mondiale della pizza. La rassegna organizzata dalla rivista “pizza e pasta” italiana si è svolta a Parma nei giorni 7-8-9 aprile ed ha visto la numerosa partecipazione di seicento concorrenti provenienti da più di 30 nazioni che si sono dati battaglia a colpi di pizza alla presenza di una giuria internazionale composta da oltre 30 giudici. La manifestazione è tra le più celebri del panorama internazionale, amata dagli addetti lavori e dai tanti cultori della pizza, prodotto tipico della nostra italianità. Giulio Scialpi ha una lunga carriera come pizzaiolo ed oggi la sua bravura gli ha fruttato un riconoscimento tanto prestigioso. Nell’edizione di quest’anno sono state sfornate più di 3000 pizza in tre giorni e i 10.000 visitatori hanno mostrato un grande interesse intorno all’evento, solo lontanamente paragonabile a quello degli anni precedenti. Grande soddisfazione felicità da qualche vincitore che sognava la vittoria dal lontano 2000, e la gioia per tale riconoscimento è rivolta a tutta la sua famiglia, ma non solo, ha anche pensato alla sua terra utilizzando per la pizza che lo ha condotto alla vittoria tutti ingredienti del suo territorio e della regione che tanto ama: la Puglia.

© Riproduzione riservata 11 Aprile 2014