aggiornato il 27/05/2014 alle 9:53 da

Liuzzi: ‘Al Festival della Valle d’Itria vadano ulteriori risorse per 40 anni di attività’

piero liuzziNOCI – Sen. LIUZZI (FI) “Al Festival della Valle d’Itria vadano ulteriori risorse per 40 anni di attività”. “Per quaranta ininterrotte edizioni, il Festival della Valle d’Itria ha rappresentato le legittime ambizioni di noi pugliesi di agganciare la modernità nutrendoci del passato” afferma il sen. Piero Liuzzi commentando il programma della prestigiosa manifestazione – si svolgerà a Martina Franca ed in alcuni centri vicini – lo scorso 21 maggio presso il Piccolo Teatro di Milano. Il capogruppo di FI in commissione beni culturali e spettacolo di Palazzo Madama ribadisce “il ruolo propulsore del Festival nei processi di riappropriazione della poetica dei repertori del melodramma sette-ottocentesco europeo e di riscoperta, in quattro decenni, degli autori minori, ma significativamente paradigmatici della cultura e del costume meridionali”. “Sotto la guida sicura del presidente Franco Punzi e del direttore artistico Alberto Triola – continua Liuzzi – la manifestazione musicale sta superando difficoltà immani, ma occorrerebbe che quest’anno il Mibact, nell’ambito della spending review di cui si è fatto carico, un ulteriore contributo aggiuntivo alle ordinarie risorse del Fondo unico dello spettacolo (Fus) quale premialita’ per la tenacia e la costanza dell’impegno divulgativo della cultura musicale”. “A tale proposito – conclude il parlamentare pugliese – mi farò promotore di audizioni parlamentari del management del Festival chiedendo la convocazione congiunta delle commissioni cultura di Camera e Senato”.

© Riproduzione riservata 27 Maggio 2014