aggiornato il 06/03/2015 alle 15:47 da

Al via la prima misura del piano anti-randagismo

anti-randagismo nociNOCI – Grazie a un contributo concesso dalla Regione Puglia, pari a 4.008,00 Euro, è ora possibile avviare la procedura per la richiesta dei contributi da parte di tutti coloro i quali, residenti nel Comune di Noci e in possesso di un animale dotato di microchip e iscritto all’anagrafe canina, fossero interessati. Il contributo previsto è di 100 euro per ogni cane da sterilizzare, per un totale di 40 cani. Lo stesso è riservato ai possessori di cani che dimorano in aree esterne al centro urbano e che risultino essere disoccupati o inoccupati, titolari di una pensione minima, titolari di una pensione sociale oppure, infine, nuclei familiari con reddito Isee al di sotto dei 7.500 euro. Eventuali domande provenienti da cittadini residenti nel centro urbano, saranno prese in considerazione solo nel caso in cui, esaurite le domande, vi fosse ulteriore disponibilità economica. Contestualmente è stato pubblicato un avviso pubblico atto alla creazione di una short list di medici veterinari disponibili a interventi di sterilizzazione canina in convenzione con il Comune di Noci. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito istituzionale del Comune di Noci, alla sezione “Avvisi e comunicati”.

© Riproduzione riservata 06 Marzo 2015