aggiornato il 11/12/2014 alle 8:19 da

118, l’assessore Pentassuglia rassicura Liuzzi

ospedale-08NOCI – Il medico a bordo dell’autoambulanza può salvare vite umane anche a Noci” ha riferito il Sen. Piero Liuzzi all’assessore regionale alla sanità, dott. Donato Pentassuglia. Pentassuglia ha assicurato “che il servizio di pronto intervento pubblico del 118 è e resterà completo dell’equipe  che normalmente compone un’autolettiga, costituita infatti dalle figure professionali dell’autista, dell’infermiere professionale e del medico”. Perché tali precisazioni? Negli scorsi giorni si è diffusa la notizia che una recente delibera della Giunta regionale pugliese preveda un servizio di pronto intervento sul territorio di Noci privo di medico a bordo del mezzo di soccorso. Il parlamentare pugliese, in un colloquio con l’ass. Pentassuglia, ha affrontato il problema chiedendo chiarimenti. Pentassuglia ha confermato che è stato elaborato un piano di riordino della dislocazione dei mezzi di pronto soccorso (in base alla revisione e alla razionalizzazione della spesa sanitaria pugliese); “a breve saranno nominati i nuovi direttori generali – ha affermato l’assessore pugliese – con compiti di attuazione del piano sanitario e di revisione della spesa”. Ha infine demandato “alla Conferenza dei Sindaci dell’Asl il compito di condividere le scelte di razionalizzazione dei servizi sanitari sul territorio, compreso l’importante servizio del 118, ovvero del pronto intervento medico”.
Il nuovo titolare della delega regionale alla salute ha altresì annunciato al Sen. Liuzzi l’intenzione di potenziare i servizi ambulatoriali presso il locale nosocomio in termini di qualità e di quantità “anche introducendo nuove branche mediche”. Nei prossimi giorni, infine, il parlamentare di Noci incontrerà nuovamente l’assessore Pentassuglia per una valutazione d’assieme sui temi della sanità – dalla prevenzione alla cura – nel territorio della Murgia dei Trulli.

© Riproduzione riservata 11 Dicembre 2014

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *
Nome
Email *
Sito web