aggiornato il 28/12/2010 alle 10:18 da

Presepe Confartigianto ricco di mestieri

NOCI – Non c’è Natale senza presepe e così anche nella sede della Confartigianato Noci si rinnova la tradizionpresepenoci2e: un presepe di stile napoletano, visitabile durante il periodo delle festività, che è il simbolo di una tradizione che si tramanda di generazione in generazione. Nella vecchia sede degli anni ’80 della Confartigianato, infatti, era consuetudine attendere le festività allestendo il rifugio per il Bambinello. E così da due anni, l’attuale Presidente Natale Conforti con la condivisione dell’intero direttivo ha pensato bene di riprendere le antiche usanze. All’ingresso della sede si può, dunque, ammirare un presepe della tradizione napoletana, che accoglie al suo interno i vecchi mestieri artigianali di un tempo, dal ripara botte al falegname, dal fornaio al fabbro. Numerose le statue che compongono questa piccola opera d’arte costruita in un tronco di sughero, tante le statue in movimento e le luci che la abbelliscono. Mercoledì sera il direttivo al completo si è riunito con l’occasione di  augurare liete festività a tutti i componenti: alla riunione hanno preso parte anche il Sindaco Piero Liuzzi e l’assessore Michele Liuzzi, che hanno ammirato con piacere il presepe, facendosi testimoni di una tradizione da preservare amorevolmente.

 

© Riproduzione riservata 28 Dicembre 2010