aggiornato il 15/07/2011 alle 16:21 da

Esami di stato, studenti da 100 e lode

NOCI – MIRALBA-ZITO-_5ADopo tanta attesa sono usciti finalmente i risultati finali della maturità 2011 del Liceo “L. da Vinci” e dell’Istituto  Professionale Statale “A. Agherbino”. Infatti sabato 9 luglio sono usciti i risultati finali per i ragazzi dell’Istituto Professionale; 98 studenti in tutto hanno sostenuto la maturità 2011 e nessuno è arrivato al 100 e lode. È proprio così,  le commissioni per l’indirizzo tecnico della gestione aziendale (5°A – 5°B), dei servizi turistici (5°C – 5°S), dell’abbigliamento e della moda (5°L)e dell’indirizzo tecnico industriale elettronico (5°H – 5°L) hanno deciso di non premiare nessuno con il 100 e lode, il voto massimo è stato il 98. Diversamente al Liceo “L. da Vinci”, dove i risultati finali sono stati pubblicati  tra lunedì 11 e giovedì 14, sono stati in molti ad essere premiati con il 100 e lode ma solo per gli studenti dello Scientifico. Sono stati in  121 a sostenere gli esami 2011 al “L. da Vinci”. Allo Scientifico sono stati in nove a prendere il voto massimo di 100 e lode e in dodici a prendere il 100. Nel complesso ci sono stati ben tre 100 e lode in 5°A nonché Dongiovanni Nicola, Natile Marianna e Zito Miralba e ben due 100, Calella Rossella e Lamanna Cesare. In 5°B ci sono stati ben tre 100 e lode nonché  Convertino Clarissa, Intini Gianmarco e Mottola Margherita e sette 100 e cioè, De Nicolò Rosita, Lippolis Aurelia, Plantone Loretta, Recchia Adriana, Sansonetti Angelo, Silvestri Pasquale e Tinelli Rossella. In 5° C ci sono stati tre 100 e lode, cioè Quarato Anna Maria, Palasciano Anna e Giannini Anna e ben tre 100, Durante Maria Stefania, Fusillo Roberta e Masciulli Angelica. Nessun 100 e lode al Liceo delle Scienze Sociali dove il voto massimo è stato il 98 (5°A) e il 92 (5°B). “Anche se ci aspettavamo dei voti più alti – ci confida uno studente dello scientifico – siamo comunque contenti, perché finalmente lasciando la scuola superiore potremo intraprendere una nuova avventura”. Non resta che fare un augurio a tutti gli studenti che a settembre dovranno decidere se iniziare l’università o entrare nel duro mondo del lavoro.

© Riproduzione riservata 15 Luglio 2011