aggiornato il 29/07/2011 alle 14:46 da

Nocicortinfestival accende i riflettori

NOCI – Vincenzo_De_MarcoDal 1 al 7 agosto il festival di cortometraggi. Parla il presidente dell’Associazione Nocicinema Vincenzo De Marco (nella foto)

Presidente, e siamo a sei. Sesta edizione di NociCortinfestival. Un bel traguardo, non trova?

Sicuramente è un bel traguardo. Il merito è dello staff Nocicinema: un  gruppo di lavoro affiatato che da anni si dedica con passione alla realizzazione dell’evento.

Mai come quest’anno, inoltre, abbiamo registrato, da parte di molti ragazzi, il desiderio di collaborare all’evento; questo non può che far bene all’associazione sempre alla ricerca di competenze e risorse nuove.

Regione Puglia – Area Politiche per la promozione del territorio,  dei saperi e dei talenti- Servizio Turismo, dall’APT Bari, dalla  Provincia di Bari e dal Comune di Noci. Ci sono nuovi patrocini  quest’anno?

A questi patrocini bisogna aggiungere quello dell’Apulia Film Commission. Questi enti ci hanno sostenuto anche in passato. Ringraziamo chi da anni continua a credere nell’iniziativa e ci aiuta a crescere, anche se non tutti i patrocini si traducono in un sostegno economico e molto spesso, da un anno altro,  molti enti non riescono a confermare i fondi assicurati per le edizioni precedenti.

Col passare degli anni diminuiscono o aumentano le difficoltà di organizzare un evento internazionale?

Senza dubbio le difficoltà aumentano. La congiuntura economica non è delle più favorevoli e le manifestazioni come NociCortinfestival, per crescere,  devono avere una certa sicurezza economica e poter così programmare a lungo termine.

Il pubblico, inoltre, diventa sempre più esigente ed è compito nostro cercare di proporre ogni anno nuovi eventi e iniziative.

Quest’anno anticipate. Come mai?

Le ragioni sono principalmente organizzative. La presenza di eventi rilevanti come il “Festival della Taranta” nello stesso periodo, ma soprattutto la difficoltà di lavorare nella settimana di ferragosto con istituzioni e esercizi commerciali chiusi per le vacanze estive.

Cosa vi ha spinto a coinvolgere le accademie europee di cinema?

La quinta edizione dell’evento ha proposto un’imperdibile vetrina sul futuro del cinema cinese attraverso la collaborazione con la Beijing Film Academy.

Il successo ottenuto lo scorso anno ci ha spinto a continuare sulla strada intrapresa promuovendo, per l’edizione 2011 del NociCortinfestival, una sezione dedicata agli studenti delle maggiori Accademie del cinema europee

Sette accademie europee di sette diversi paesi hanno aderito con entusiasmo all’evento presentando i cortometraggi dei loro migliori studenti.

Il risultato: sarete voi a valutarlo durante le serate del festival.

Quella del 2011 sarà un’edizione ricca di novità e importanti sorprese.

In questa settimana, dal 1 al 4 agosto, giorni che precedono il festival, la città di Noci e i suoi angoli più belli e  caratteristici diventeranno vere e proprie location di cortometraggi  per il progetto targato Nocicinema, Taglia Corto.

Come nasce questa  idea? In che senso è un’evoluzione per il Festival?

L’idea è nata dall’esigenza di creare attorno all’evento NociCortinfestival un sentimento di partecipazione attiva da parte della cittadina nocese e non solo. Mai come quest’anno abbiamo cercato di coniugare la vocazione internazionale della manifestazione alle esigenze proprie del territorio.

Speriamo di esserci riusciti. Taglia corto, inoltre, rappresenta per noi un’importante occasione per cimentarci con la vera e propria produzione cinematografica. Non solo, quindi, una vetrina sul cortometraggio, ma anche possibilità di vera e propria creazione.

Venerdi 5 Agosto ore 21.30

Piazza Giovanni Paolo II

Serata Evento “Taglia Corto”

(Proiezione e premiazione dei cortometraggi girati a Noci dalle troupe partecipanti alla competizione “Taglia Corto”. Un set cinematografico naturale, quello della cittadina nocese, animato da troupe cinematografiche provenienti da tutta Italia che concorrono per la produzione di un cortometraggio. Mezzo per la memoria dei Luoghi, “Taglia corto” traccia percorsi cinematografici che coniugano la dimensione artistica e culturale con quella sociale e relazionale. Per guardarci attorno e confrontarci con diverse realtà territoriali e magari ri-scoprire peculiari caratteristiche di una comunità).

Sabato 6 Agosto ore 21.30 – Piazza Plebiscito – NociCortinfestival 2011

Corti in concorso

Cuore di Clown di Paolo Zucca Italia 2011

Protect the nation di C.R. Reisser Germania e Sud Africa 2010

The astronaut on the roof di Sergi Portabella Spagna 2010

Omero Bello di Nonna di Mauro Chiarini Italia 2011

TU & EU di Edward Shieh USA 2010

Proiezione del corto vincitore competizione “Taglia Corto”

Domenica 7 Agosto ore 21.30 – Piazza Plebiscito

Stand by me di Giuseppe Marco Albano Italia 2011

DaisyCutter di Enrique Garcia e Ruben Salazar Spagna 2010

L’ape e il vento di Massimiliano Caimati 2009 Italia

Kavi di Gregg Helvey Usa – India 2009

Profile di Timo Pierre Rositzki Germania 2011

Proiezione del corto vincitore “Sezione Accademie del cinema europee”

Accademie partecipanti e corti selezionati:

Academy Of Performing Arts (VSMU) Slovacchia

Corto Selezionato: Ticko/ Silence di Slavomir Zrebny

The Polish National Film, Television and Theatre School, Polonia

Corto selezionato: Prizez Szybe /Through Glass di Igor Chojna

Ul Agrft Slovenia;

Corto selezionato: A Real Man di Mina Bergant

ENS Louis Lumière, France

Corto Selezionato: Les larmes de la luciole/ Tears of The Firefly di Antoine Mocquet

University Of Film And Television Potsdam?Babelsberg, Germany

Corto selezionato: Never drive a car when you’re dead di Gregor Dashuber

Escola Superior de Teatro e Cinema, Portogallo

Corto Selezionato: O dia do desassossego di Ricardo Felipe Feio

National Film and Television School Beaconsfield Studios Inghilterra

Corto selezionato: The confession di Tanel Toom

© Riproduzione riservata 29 Luglio 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento