aggiornato il 28/10/2011 alle 14:28 da

L’Uten si prepara al nuovo anno accademico

NOCI – assemblea_Uten_42-11Venerdì 21 ottobre si è tenuto nell’elegante e ormai noto Chiostro delle Clarisse l’incontro programmato dall’Uten (Università della terza età di Noci), per la chiusura del bilancio relativo all’anno accademico 2010/2011 e per l’approvazione del bilancio preventivo del nuovo anno accademico 2011/2012. L’assemblea, presieduta dal Presidente Cesareo Putignano, dal Vice presidente Pietro Recchia e da Vito Liuzzi, Segretario dell’Uten, ha preso parte all’entusiasmo mostrato, nella primissima parte della serata,dal tesoriere Domenico Netti dichiaratosi soddisfatto degli obiettivi raggiunti nel precedente anno accademico. Un anno quello trascorso vissuto tra momenti formativi formali e informali, come quello vissuto a Torino, città che non si poteva non visitare nell’anno in cui l’Italia ha voluto ricordare i 150 anni trascorsi dalla sua costituzione. Dopo aver quindi preso parte all’ordine del giorno sopra indicato, ciascun tesserato e tra breve futuro frequentante,  ha avuto modo di scegliere attraverso un modulo cartaceo, i corsi che sarebbe interessato a frequentare nel nuovo anno accademico. Nel corso della serata si sono avvicendati, con evidente abilità dialettica, i docenti che intratterranno i tanti iscritti dell’Uten nel nuovo anno. In undici tra docenti ed esperti hanno esposto, con dovizia di particolari, i programmi che intendono attuare durante il percorso formativo che tra breve avrà inizio. Programmi come sempre interessanti i cui contenuti spazieranno dall’importanza della cucina povera nel contesto moderno, all’economia e alla finanza; dai corsi pratici di modellistica, taglio e cucito ad attività teatrali; dalla storia locale a corsi di primo soccorso e benessere psico-relazionale. Tutto ciò senza trascurare la funzione di completamento espletata dai corsi di informatica e da quelli di inglese svolti sia a livello elementare che a livello avanzato; corsi a cui quest’anno saranno affiancati anche quelli di decoupage e giardinaggio, un corso quest’ultimo che potrebbe far riscoprire a molti il proprio “pollice verde”.  I docenti che collaborano con l’Uten sono molti e offrono chiare disquisizioni sui temi più disparati; sarà proprio l’“elezione dal basso” fatta da chi attraverso il modulo consegnatoli ha espresso la propria preferenza, a garantire a ciascun corso programmato un numero adeguato di frequentanti. È dunque iniziato il conto alla rovescia per l’inizio del nuovo anno accademico e tra breve lo sforzo logistico dei promotori di questa lodevole iniziativa potrà attuarsi nel migliore dei modi. Già nel corso della settimana è infatti stato elaborato il calendario delle lezioni di fine ottobre che, come il calendario delle lezioni che si terranno nel mese di novembre, potrà essere ritirato presso la sede dell’Uten in via De Pretis, 45. Auguriamo un buon anno accademico a tutti.

© Riproduzione riservata 28 Ottobre 2011