aggiornato il 19/10/2012 alle 10:32 da

Città metropolitana, Noci dice sì

consiglio_gioved_area_metropolitanaNOCI – E’ ufficiale l’appartenenza di Noci nella Città Metropolitana di Bari: giovedì sera il consiglio comunale riunito in secondo appello, dopo la seduta di martedì sera, ha deliberato all’unanimità con voto favorevole del Sindaco Liuzzi e degli consiglieri, otto di maggioranza e sei di opposizione, presenti in aula al momento del voto. Grandi assenti della decisione i cittadini nocesi che non hanno, probabilmente, colto l’importanza di tale scelta per gli scenari futuri: l’entrata della Città Metrolitana di Bari permette, infatti, la possibilità di sedere ai tavoli di lavoro e partecipare alla redazione del nuovo statuto metropolitano che cambierà gli assetti delle attuali Province. La delibera elaborata durante la seduta di martedì sera ha messo in rilievo alcune criticità nei confronti della legge istitutiva delle Città Metropolitane, così come evidenziato dal primo cittadino Liuzzi: non sono, infatti, piaciuti i tempi concessi per compiere tale scelta, né sono chiare le funzioni che si andranno ad attribuire a tali nuovi organismi. I consiglieri seduti ai banchi e chiamati ad esprimere il proprio giudizio sono apparsi tutti favorevoli all’invio di tale delibera al governo Monti e alla Prefettura: “Siamo favorevoli all’approvazione della delibera perché tiene conto di tutte le raccomandazioni emerse nel consiglio di martedì e per questo noi del PD voteremo a favore” ha sentenziato Piero Plantone; dello stesso avviso Antonio Laera: “E’ un’adesione per noi scontata, dobbiamo scegliere di andare con Bari senza dubbi e siamo favorevoli alla delibera così come è stata proposta”. Anche Leo Rinaldi si è detto contento del lavoro fatto dall’assise per mettere a punto tale delibera importantissima, così come Mino Tinelli che ha accolto di buona leva il documento, condividendolo in ogni sua parte, come Stefano Angelini dell’UDC. Perplesso solo il consigliere Fortunato Mezzapesa, non sull’adesione alla Città Metropolitana quanto sulla proposta politica poco chiara, sopratutto per i metodi e le norme che potrebbero garantire dei vantaggi per i cittadini.  Di comune accordo si è, così, scelto di inviare al Presidente Monti e alla Prefettura il testo della delibera corredato dai verbali dei precedenti consigli comunali e da una lettera accompagnatoria a firma del Dott. Liuzzi, così da dare una visione completa sulle riflessioni e sulle criticità analizzate in Consiglio: i 15 voti a favore raccolti dopo dopo le ore 20.00 di giovedì sera, hanno così ufficializzato l’entrata di Noci nella Città Metropolitana di Bari.

© Riproduzione riservata 19 Ottobre 2012