aggiornato il 04/01/2013 alle 9:38 da

Casa di riposo, sarà pronta a fine febbraio

NOCI – La nuova casa di riposo sarà pronta a fine febbraio, sebbene l’inaugurazione potrebbe slittare a primavera. È quanto emerso giovedì mattina nel corso della conferenza stampa convocata in loco dall’amministrazione comunale con i membri della commissione Opera Pia Sgobba e i rappresentanti dell’azienda appaltatrice. Una conferenza questa, fortemente voluta dal sindaco Piero Liuzzi e dall’amministrazione comunale per illustrare alla cittadinanza  l’aspetto della nuova casa di riposo  ancor prima della sua apertura. “Era necessario fare un punto della situazione dei lavori assieme ai rappresentanti della Commissione – ha dichiarato il primo cittadino – dopo anni di legittime attese, si sta preparando alla gestione di questa nuova struttura che porterà molti vantaggi ma anche un aumento di responsabilità”.
La struttura, dotata di confort e tecnologie innovative, è studiata per favorire al massimo il risparmio energetico. L’installazione di un impianto fotovoltaico, abbinato all’impiego di materiali come il pvc per il rivestimento di pavimenti e finestre permetterà infatti di produrre energia, da utilizzare anche per il riscaldamento e il raffreddamento degli ambienti, riducendo al minimo le dispersioni. L’ambiente, piuttosto grande, prevede ben 15 stanze doppie dotate di servizi igienici, una cappella, una sala da pranzo con annessa cucina, una palestra, spagliatoi e lavanderia.  Tutt’intorno alla struttura nasceranno vialetti e giardini per consentire agli ospiti di intrattenersi in piacevoli passeggiate all’aria aperta. Per favorire il contatto degli ospiti con la natura, la nascente struttura prevede anche un fruttuto, dove nelle prossime settimane saranno piantumati circa 70 alberi. Sul piazzale antistante, troveranno spazio anche dei campetti da bocce.
“Un ringraziamento va fatto l’amministrazione comunale ed in particolare l’assessore Vincenzo Gentile – ha commentato il presidente dell’Opera Pia Sgobba – se siamo riusciti a realizzare uno struttura con d’avanguardia, in cui i nostri ospiti potranno godere di ogni tipo di confort”.
E proprio ora che questo sogno, dopo 25 anni di attesa, sta per realizzarsi, Carucci dichiara di voler lasciare la presidenza dell’Opera Pia Sgobba. “Dopo l’inaugurazione – ha dichiarato Carucci – lascerò questa presidenza con orgoglio e pieno della consapevolezza di aver fatto tutto quello che era nelle mie possibilità. Certo di aver contribuito attivamente per la realizzazione di una struttura che, ritengo, possa essere considerata un fiore all’occhiello per la nostra amata Noci”.

casa_di_riposocasa_di_riposo2casa_di_riposo3casa_di_riposo4casa_di_riposo5casa_di_riposo6

© Riproduzione riservata 04 Gennaio 2013