aggiornato il 15/03/2013 alle 10:04 da

Liuzzi: ‘Sul caso Bridgestone è stato compiuto un passo importante’

64105_4447931806192_1172406029_nNOCI – “Un primo importante passo è stato compiuto, aver ottenuto dalla Bridgestone di eliminare l’aggettivo “irrevocabile” ci consente di guardare con più ottimismo a questa giusta battaglia per l’occupazione”. È  quanto sostiene in una nota il senatore del Pdl, Piero Liuzzi a margine del tavolo di  confronto convocato giovedì pomeriggio presso il Ministero Sviluppo economico tra i vertici di Bridgestone e il governo sul destino dello stabilimento di Modugno. Riunione questa, che ha riaperto il dialogo con i vertici del colosso giapponese.“L’azienda – prosegue Liuzzi – ha dimostrato di voler aprire il dialogo ma guai da parte nostra a cantare vittoria ed abbassare la guardia: le antenne vanno tenute sempre ben ritte anche se sarà necessario smorzare un po’ i toni. La strada del dialogo è stata appena aperta, il cammino non sarà certo facile ma mantenendo l’unità, senza distinzione di colori e partiti – conclude il senatore Piero Liuzzi – potremo ottenere risultati positivi e difendere il posto di lavoro dei quasi mille dipendenti dello stabilimento di Modugno.

© Riproduzione riservata 15 Marzo 2013