aggiornato il 27/03/2013 alle 11:35 da

Ad aprile torna la fiera bovina

DSCN8666NOCI – La nostra cittadina si prepara ad accogliere una nuova edizione della “Mostra bovina” interregionale del Centro-Sud delle razze Bruna e Frisona a Noci. Quello che ormai può essere considerato uno degli eventi fieristici più importanti del comparto zootecnico di tutto il Sud Italia si terrà infatti dal 18 al 21 aprile presso il nuovo foro boario di Noci. Ad organizzarlo è come sempre l’Associazione Provinciale Allevatori di Bari, guidata dal presidente Piero Laterza.
“L’obiettivo della manifestazione – precisa il presidente – è quello di offrire un momento di confronto e d’incontro per tenere accesi i riflettori sul comparto zootecnico, oggi in grande difficoltà per via della crisi”. Proprio a causa delle ristrettezze economiche, l’evento fieristico si svolgerà quest’anno all’insegna della sobrietà, ma senza rinunciare agli elementi più tradizionali. Un ruolo fondamentale in questa edizione sarà ricoperto dai giovani: “In questi eventi – spiega il presidente – possiamo contare sulla collaborazione dei più giovani, in particolare gli aderenti ai club Bjc (Bruna Junior Club) e Agafi (Attività Giovani Allevatori Frisona Italiana), ma anche di tutti quei periti agrari e dottori in agraria che si occupano della gestione delle stalle”.
Il vero fiore all’occhiello della settima edizione della mostra sarà però rappresentato dal punto “Sapore genuino”, dove i visitatori potranno degustare i prodotti della filiera corta e toccare con mano i risultati apportati dal miglioramento genetico.
Non mancheranno poi appuntamenti come il concorso bovino (aperto alle categorie “giovane bestiame” e “vacche” di entrambe le specie), i laboratori didattici riservati alle scuole del territorio e i momenti di approfondimento. Due, in particolare, sono i convegni previsti quest’anno. Il primo, organizzato dalla associazioni nazionali di razza, si terrà venerdì sera e sarà dedicato alla genomica. Il secondo, invece, ancora in fase di definizione, è previsto per domenica mattina. Attesa la presenza delle autorità regionali e degli altri enti vicini all’organizzazione dell’evento per discutere del marchio “Prodotti di Puglia”.

© Riproduzione riservata 27 Marzo 2013

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web