aggiornato il 18/07/2013 alle 15:58 da

Maturità, ecco gli studenti da ‘cento’

NOCI – Cala il numero dei ragazzi che riescono a prendere cento e la lode diventa una vera e propria rarità. È questa la fotografia dell’esame di maturità degli studenti degli istituti nocesi. Rispetto a quanto registrato negli scorsi anni, nel 2013 sono soltanto nove gli studenti che sono riusciti ad ottenere il punteggio massimo, otto ragazze ed un solo maschietto: Valeria Colonna, Mara Miccolis, Alba Vittoria Quarato, Simone De Biase,  Angela Montanaro, Valeria Sabatelli al liceo scientifico e  Natasha De Vincenzo, Vincenzo Mongelli e Sebastiano Longo all’istituto Agherbino. Una sola la lode, ottenuta proprio da Angela Montanaro, studentessa della VB del liceo scientifico. Nemmeno un cento invece a liceo delle scienze sociali, dove il punteggio più alto è il 95 ottenuto da Paola Pugliese, studentessa della VA.
A pochi giorni dalla pubblicazione dei risultati, noi di Fax abbiamo incontrati i super bravi per conoscerli meglio e scoprire i loro progetti futuri.
“Non posso dire che sia stata una sorpresa – commenta Valeria Colonna, di Noci, studentessa della VA – in questi cinque anni penso di aver dato sempre il massimo in tutto per privilegiare alcune materie piuttosto che altre. È stata una grandissima soddisfazione personale!”. E aggiunge: “Ho scelto questo tipo di scuola principalmente per la formazione che dà a 360 gradi, in quanto 5 anni fa non avevo le idee chiare su quello che avrei voluto fare in futuro.  
Ma ora posso dire che mi piacerebbe diventare medico, ho infatti già completato la domanda di iscrizione alla facoltà di Medicina”.
E’ approdata al liceo scientifico per le stesse ragioni anche la putignanese Mara Miccolis, della VA: “Prima di iscrivermi al liceo scientifico ero indecisa tra questa scuola e il classico, però alla fine ho scelto lo scientifico sia per comodità, perché mi era più facile arrivarci la mattina, ma soprattutto perché era ancora indecisa su cosa fare dopo il diploma. Ho scelto quindi una scuola che mi preparasse alla stessa maniera in tutte le discipline, a differenza del classico che presenta un programma incentrato sulle materie umanistiche”. Quanto al risultato raggiunto, Mara precisa: “Questo risultato, più che un voto,rappresenta un piccolo traguardo che mi ero imposta di raggiungere, l’esito di un percorso non tanto scolastico quanto di formazione delle propria personalità e del proprio carattere, perché 5 anni di liceo non sono solo lezioni o voti, ma sono soprattutto, per quanto mi riguarda, un percorso intrapreso per divenire un po’ più consapevoli di se stessi”. Un piccolo passo, verso il coronamento di un sogno: quello di diventare un oncolo pediatrico.  
“Sì, uso l’indicativo voglio e non vorrei – puntualizza la studentessa – perché credo fortemente nei miei progetti e quindi voglio dedicare tutto il mio impegno e il mio studio ai bambini. E quindi specializzarmi in oncologia pediatrica … e magari, ma questo è proprio un sogno nel cassetto entrare, a far parte della squadra di medici di Emergency. Ma c’è un sacco di strada da fare ancora”.
Ha le idee chiare sul suo futuro anche Simone De Biasi, di Alberobello, super bravo della VB. “Mi iscriverò a Lingue Orientali – precisa – propendo tutte per le lingue, sebbene sia l’inglese quella di cui vado più fiero e che adoro oltremodo. In particolar modo Scienza e Tecnica della Mediazione Linguistica credo che sia il ramo universitario più idoneo alle mie prospettive future che puntano in particolare alla mediazione e alla professione di interprete”. E sulla sua carriera scolastica aggiunge: “Questo risultato lo aspettavo da anni”.
Ha deciso invece di proseguire lo studio della danza Natasha De Vincenzo, di Mottola, diplomata con 100 nella classe 5 VI L dell’istituto Agherbino. “Vorrei proseguire con la mia vera passione, l’hip hop, che non ho mai smesso di coltivare in questi anni. Non nascondo che sia stato molto difficile coltivare insieme passione e studio. Infatti questo risultato non me lo aspettavo. È stata una vera soddisfazione sia personale, sia per la mia famiglia”.

mara miccolisnatasha de vincenzosimone de biasevaleria colonna

© Riproduzione riservata 18 Luglio 2013

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento