aggiornato il 05/08/2010 alle 15:52 da

Madonna degli Angeli con indulgenza plenaria

NOCI – La festa della Madonna degli Angeli, celebrata ufficialmente il 2 di agosto dalla chiesa cattolica, a Noci ha sempre riscosso grande interesse e partecipazione. Per l’occasione, infatti, è tradizione tenere aperta la piccola chiesetta che, su via Gioia, è dedicata proprio alla Vergine e celebrare le messe e i vari riti religiosi sul retro, all’interno del parco giochi, nell’ampio piazzale che si crea tra il santuario e le giostrine per i bambini. Anche quest’anno erano in tanti all’appuntamento con la festa. Di competenza della parrocchia dei Cappuccini, i riti preparatori sono cominciati fin dal 30 luglio, con la celebrazione del rosario alle ore 20.00. Anche nei giorni immediatamente precedenti, 31 luglio e primo agosto, il calendario è rimasto invariato con la celebrazione delle preghiere serali. Per la giornata della festa, invece, sono state celebrate tre messe. Da segnalare che nella giornata del 2 agosto c’era l’indulgenza plenaria, ovvero la remissione dai peccati concessa dalla Chiesa. Nell’arco di tempo da mezzogiorno del primo agosto alla mezzanotte del giorno successivo, era possibile purificarsi dei peccati dopo essersi confessati, aver ricevuto l’Eucaristia ed aver fatto visita, soffermandosi in preghiera, ad un santuario di culto. Fede e tradizione, in conclusione, sono le due componenti che in questa giornata si incontrano e incrociano, contribuendo a rendere una festa religiosa un appuntamento da ricordare.

© Riproduzione riservata 05 Agosto 2010