aggiornato il 07/08/2010 alle 7:09 da

In partenza un carico di aiuto per l’Angola

NOCI – Si preparano ad una nuova trasferta in Angola i coniugi Liuzzi che il prossimo dieci agosto partiranno per raggiungere la comunità amica del Benguela in compagnia di Lia Bianco, Mara Gentile, Rosmara di Lauro e Domenico Intini del Gruppo Agesci Noci 2. Come ormai da anni, il mese di agosto sarà per i nocesi occasione per procedere alle visite oculistiche effettuate alla popolazione angoliana e portare avanti i progetti in cantiere dell’Associazione L’Africa che non si appartiene. L’associazione è, infatti, impegnata nel dare una struttura dedicata ai volontari che lavorano per il Centro materno infantile che, attualmente, lavorano in strutture in concessione, per prevenire la mortalità infantile tipica delle capanne di quei luoghi. A questo si aggiunge, inoltre, un progetto parallelo che i giovanissimi scout riservano ai bambini del Benguela: laboratori manuali, giochi di gruppo, attività ludiche che, quest’anno saranno dedicate a bambini dai 5 ai 15 anni divisi per fasce di età. In Angola il gruppo potrà riabbracciare Padre Joao, tornato in patria dopo gli anni vissuti a Noci: per visionare foto e video delle passate esperienze con la popolazione africana è possibile consultare il sito dell’associazione www.associazioneafrica.org, sul quale sono disponibili anche magliette particolari e decorate, realizzate in collaborazione con gli studenti di biotecnologie di Bari: tanti modi per mostrare la propria vicinanza agli amici angolani e regalare un sorriso a chi ha bisogno.

© Riproduzione riservata 07 Agosto 2010